• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Un caffè in Sicilia

Un caffè, lo prendiamo tutti, io per un po' non ho potuto, causa gastrite, ed è stato doloroso.
 
Per anni ho acquistato il cartoccetto in carta oleata in una vecchia torrefazione, l'odore dei chicchi appena tostati ti stordiva, entravi e ti perdevi, fra i diversi tipo di miscele - chiedevi al commesso con il grembiule, "me ne prepara una non troppo forte?", e lui lo faceva, come uno sciamano, calando nei diversi barattoli - fra il rumore, quel cartoccio caldo caldo, era come un cucciolo vivo, che tenevo fra le mani. Una volta ha viaggiato con me in autobus, tutti conoscevano il misfatto che conteneva la mia borsa, l'dore era troppo forte, ed era la promessa di un caffè,da preparare sulla fiammella bassa bassa.
Non so più se esiste la botteguccia del caffè. ma l'odore, la promessa, resiste nel tempo.
 
 
 

© 2020 Copyright - Cose da fare in Sicilia - Tutti i diritti riservati.
Powered by Franco Tesè