Sunday, September 15, 2019
Home / Posts Tagged "vino"

Seconda edizione del “trekking dei due castelli”, il 10 giugno. Da Vittoria a Donnafugata in treno e poi un trekking per luoghi suggestivi, giù dall’altopiano ibleo sino al castello Enriquez Colonna di Vittoria RG (nuovo percorso). Il castello prima er ala dimora della contessa di Modica, poi divenne carcere e oggi, intitolato al noto grecista Virgilio Lavore, è stato trasformato in Museo Civico Polivalente.

L’evento si concluderà con una degustazione finale di vino Cerasuolo di Vittoria Docg, vino “territoriale” per eccellenza, nasce dalle uve, varietà autoctone di Frappato e del  Nero d’Avola o Calabrese. Per altre info tel.3896461602 o mail a info@grottealte.com

Se amate il vino, e il mondo di cantine, degustazioni e percorsi enogastronomici che ne sono diretta emanazione, capaci di creare cultura del territorio, quella convivialità che il nettare di Bacco è capace di esprimere in un calice, Inycon è la manifestazione che fa per voi. Ormai nel tempo, si è attestata come una delle più importanti d’Italia nel comparto vitivinicolo. Il sottotitolo dell’evento quest’anno sarà Le stagioni del gusto.

Si tiene a Menfi, territorio vocato al vino e dalle bianche spiagge, anche premiate con tanto di bandiera blu.

L’appuntamento da segnare in agenda è dal 17 al 19 giugno.

Fra le attività, oltre alle immancabili degustazioni di vino, segnaliamo laboratori del gusto, visite alle cantine, passeggiate tra i vigneti del territorio anche a cavallo e in bici.

Lo chiamano wedding tourism ed è già da oltre due anni la nuova tendenza in fatto di matrimoni. A quanto pare, secondo l’Osservatorio giornalistico internazionale Nathan, sempre più stranieri, coppie con relativo codazzo di parenti e amici accomunati dalla passione per il vino scelgono l’Italia come meta per il fatidico “sì”. E lo fanno in luoghi non convenzionali. Sono infatti le cantine e le aziende vinicole le location più trendy e gettonate, quelle più prestigiose dove tra cibo e buon vino si festeggia il giorno più importante.

Pensate che se solo volete farvi un’idea su quest’ultima tendenza cool che, fuor di metafora, accoppia Cupido e Bacco, vi basta andare a dare un’occhiata ai dati diffusi sul portale del brand Wine&Wedding (www.wineweddingitaly.com) per avere anche la minima idea di quanto le aziende vinicole siano ormai diventate le prescelte per progettare il ricevimento di nozze, sia da parte di stranieri che da connazionali.

Anche in Sicilia il wedding on wine, l’accoppiata matrimonio e cantine è una tendenza in crescente ascesa. Ad esempio La Foresteria di Planeta, il Capofaro Malvasia & Resort di Tasca d’Almerita e Donna Carmela di Pietradolce in Sicilia offrono alle coppie ed ai loro invitati “wedding package chiavi in mano” anche con standard di altissima qualità. Il fenomeno di per sé non stupisce affatto se solo si pensa che appena lo scorso anno il flusso turistico del segmento enogastronomico ha portato nelle cantine e case vinicole siciliane circa 600mila visitatori con buona pace dell’economia di settore che sempre più si assesta su standard alti e genera un numero sempre maggiore di appassionati di Bacco.

POST TAGS: