Tuesday, November 21, 2017
Home / Posts Tagged "Villa Boscogrande"

Ci sarà tanto glamour nella notte più misteriosa e dark dell’anno. Il 31 ottobre, dalle ore 22,00 Villa Boscogrande a Palermo, ospiterà il Black Carpet, la notte delle streghe accompagnata dalla moda. Andrà in scena lo stile che non sussurra ma ostenta con classe e con tutta l’audacia di farsi notare. Lunghezze, spacchi e cristalli saranno il filo rosso dell’evento organizzato da Sis Dandify dell’imprenditrice Silvia Spoto, con le pubbliche relazioni di Eva Carieri che sarà anche la testimonial di Giovanni Cannistrà, uno degli stilisti presenti in passerella, insieme a Impero Couture, marchio made in Italy che ha affidato la sua immagine a Katherine Kelly Lang la Brooke della soap Beautiful, e alla moda dei fratelli Mangano. Il look, nel mood della serata, sarà realizzato da Zappa Parrucchieri e dal trucco delle sorelle Costanzo e dalla make up artist Desirèe Billitteri. Direttore artistico Luca Lo Bosco, service Andrea Scimò, voce narrante della serata il conduttore radiofonico Alex Borghini ed esibizione al violino di Federica Mosa. Dj set di Extravaganze Nightlife. Durante la notte del Black Carpet sarà presentato un abito, un iconic dress, ideato dal marchio Impero e dedicato alla Sicilia e alla città di Palermo. Partner della serata Autosystem.

La moda in passerella

Nella sala affrescata, al piano superiore della dimora nobiliare del ‘700, che fu set cinematografico del Gattopardo, sarà offerto ad un pubblico d’elite, con tavolo riservato e champagne di ottime annate, un fashion show multibrand, ripreso da maxi schermi durante il suo percorso e affidato alle modelle dell’agenzia Why Not di Luca Lo Bosco. A raccontare la loro storia, attraverso le proprie collezioni moda, saranno: Giovanni Cannistrà couturier catanese, amato dalla nobiltà, con le sue evoluzioni sartoriali.

Collezione Giovanni Cannistrà

Collezione Giovanni Cannistrà

Preziosi tailleur dall’inaspettato eclettismo mediterraneo grazie a body preziosi. Sfilano glaciali regine con, sulla pelle, ricamati i simboli di una Sicilia ricca di storia, ricordi di feste e tradizioni. Bambole di lusso ironiche e garbate, divine creature giocano con preziosi pizzi e lucidi satin dalle fantasie folk. I Mori, il Carretto e i Paladini di Francia; Luigi Auletta di Impero Couture, brand di alta moda, noto per le collaborazioni oltreoceano e per la testimonial Katherine Kelly Lang, la bionda Brooke della soap opera Beautiful.

Katherine Kelly Lang la Brooke della soap Beautiful testimonial di Impero Couture

Katherine Kelly Lang la Brooke della soap Beautiful testimonial di Impero Couture

Nella collezione 2018 sono stati creati 5 abiti, per cinque regioni Lombardia, Veneto, Lazio, Campania e Sicilia, mostrati nel mondo in rappresentanza dell’italian style. Prendono il nome di Roma, Napoli, Milano, Venezia e Palermo. L’abito Palermo ritrae simbolicamente la cultura siciliana con la Sacra Vergine, per il ruolo della religione per il popolo, la Triscele della bandiera siciliana, gli agrumi e raffigurazioni di siciliani anziani e bambini in corsa, nell’unione di passato e futuro; I fratelli Mangano, presentano la capsule collection Flowers and dolls, insieme alla loro storia di successo Made in Italy iniziata nel 1986, dal ripostiglio sotto casa per arrivare, in pochi anni, ad un’azienda con centinaia di collaboratori e fashion boutique in Italia e all’estero. Dal 2009 presenti anche in Cina con la nuova società con sede a Shanghai. Ogni linea viene creata dopo un’attenta analisi e ricerca delle ultime tendenze, ogni capo viene realizzato attraverso un’accurata selezione di materie prime, andando oltre i soliti canoni di stile, definendo un nuovo trend cosmopolita e deciso.

Dal Barocco all’antico Bohemien, dallo Shabby al Luxury, le principali tendenze del design e del fashion, influenzano il mondo della decorazione floreale, un hobby per rendere accoglienti le proprie case e una professione per rendere speciali gli eventi e i matrimoni. Da mercoledì 5 a domenica 9 aprile, Villa Boscogrande di via Tommaso Natale, 91 ospiterà “Wedding Style”, una rassegna dedicata all’arte floreale, con esperti del settore che illustreranno tecniche e segreti di stile. Le lezioni di floreal design saranno tenute dai palermitani Giovanni Brancato e Giocchino Vitale, dal catanese Rosario Alfino, da Pasquale Sostini da Caserta e, da Mosca, Anastasyia Afanasieva.
wedding1
Sabato 8 aprile, alle ore 21, Gran Galà floreale con una cena barocca, diretta da Natale Di Mariagestore di Villa Boscogrande, che si concluderà con la presentazione di una cassata siciliana a tema, realizzata dal maestro pasticcere Salvo Albicocco. Domenica 9 aprile, infine, mostra aperta al pubblico, dalle 10 alle 20,00, con tutte le creazioni realizzate dai professionisti di Wedding Style. Saranno basate su quattro temi, lo “Shabby”, che fa rivivere vecchi oggetti a nuova vita, con voliere e vecchi lampadari che diventano basi per deliziosi i progetti floreali; il “Barocco”, tipico siciliano, dove l’opulenza e la ricchezza di materiali e tessuti usati è al suo apice; il “Boho chic” che trae ispirazione dall’antico bohémien del 1800, dallo stile gitano; e, infine, il “Luxury”, fredda e moderna eleganza con un tripudio di scintillii, colori freschi, argenti, Swarovski e cristalli.

Accanto ai fiori la moda con l’esposizione degli abiti di Giodana Spose in linea con i quattro temi di Wedding Style. L’evento sarà seguito anche da Turista a Palermo, guida gratuita patrocinata dal Comune di Palermo dell’editore Francesco Andolina e dal fotografo ufficiale della manifestazioneSerafino Geraci.
www.facebook.com/lenuovetendenze