Saturday, August 19, 2017
Home / Posts Tagged "Urvi"

I nostri passi continuano a percorrere le cave iblee lungo i sentieri della
maestosa Cava Grande del Cassibile – recita il comunicato di Kalura per l’escursione del 18 giugno –  prezioso ambiente naturale per molti tratti ancora integro e ubicato nella zona centro-orientale dell’altopiano calcareo ibleo.

Il fiume Manghisi-Cassibile, che all’interno vi scorre, nel tempo ha scavato una serie di laghetti e marmitte conosciuti localmente come “urvi” modellando così una tipica quanto spettacolare morfologia a gradinata del letto fluviale. Il micro-habitat umido è di grande interesse biologico poiché ospita numerosissime e diversificate specie vegetali tra le quali il Salice, il Pioppo e l’ormai raro Platano Orientale che qui raggiunge dimensioni notevoli.

La Cava è anche un interessante contenitore di beni archeologici e culturali per la presenza di complessi funerari preistorici, abitazioni rupestri, mulini ad acqua, ruderi di masserie e una centrale elettrica dell’inizio del ‘900 a testimonianza di una continua presenza dell’uomo nei secoli. Un’escursione ravvivata da piacevoli bagni nell’Urvu Tunnu…

Percorso ad anello adatto a tutti (1 orma), della lunghezza di circa 8 km su
sentiero e sterrato con dislivelli max in salita di 150 mt.

Si consiglia sempre il classico equipaggiamento da escursione giornaliera
primaverile e cioè scarponi da trekking o in alternativa scarpa bassa comoda
e chiusa, zaino piccolo (capacità max consigliata 25 lt.),cappello per
proteggersi dal sole, crema protettiva solare, giacca a vento leggera, acqua
e pranzo a sacco. Costume da bagno, telo mare, scarpe da scoglio
(facoltative).

Appuntamento per la partenza alle 8,30 in Piazza Libertà a Ragusa.
Richiesta la prenotazione.
Per eventuali altri luoghi e orari d’incontro vi preghiamo di contattarci
per stabilirli di comune accordo.

Per maggiori info e prenotazioni:
segreteria Kalura 327.0069217 – mailto:info@kalura.org