Monday, September 16, 2019
Home / Posts Tagged "Ursino Buskers festival"

Che Ursino Buskers – Festival Internazionale di arti di strada sarebbe senza i workshop?
Ecco tutte le preziose occasioni di confronto e crescita con artisti nazionali e internazionali di #UrsinoBuskers2016
Tranquilli ce n’è per tutte le capacità, anche per le schiappe totali

EQUILIBRIO SULLE MANI tenuto da Veronica Capozzoli (Kolektiv Lapso Cirk)

– 14 e 15 Settembre dalle ore 11.00 alle ore 14.00.
Costo: 30 euro.

Un workshop di tecnica della verticale ed equilibrio sulle mani.
Un corso intensivo di 6 ore aperto a tutti, dai principianti a chi già ha una base di equilibrio sulle mani, per giocare con la gravità e scoprire nuove possibilità di equilibrio e di sospensione del corpo.
I partecipanti saranno accompagnati nell’acquisizione della base tecnica della verticale,sperimentando l’equilibrio anche a partire dal movimento nello spazio.
Il corso è aperto anche a chi voglia acquisire elementi di equilibrio in coppia.
Programma
– Riscaldamento, yoga e preparazione fisica
– Sperimentare la sospensione: ricerca di equilibri differenti a partire dal movimento nello spazio
– Elementi tecnici di base della posizione verticale
– Variazioni sugli esercizi di base e figure tecniche
– Equilibrio in duo (facoltativo e per chi interessato)
– Allungamento muscolare e rilassamento
Ai partecipanti è consigliato portare vestiti elastici e comodi, senza cinture o simili. Si lavora scalzi.

Veronica Capozzoli è artista di circo e regista teatrale. Si forma alla Scuola di Cirko Vertigo di Torino e presso Arc en Cirque, École de Cirque de Chambéry, in Francia, specializzandosi
come verticalista e acrobata al palo cinese. Nutre il suo percorso artistico con una formazione di danza e teatro-danza, dal cui apporto costruisce la sua ricerca personale sul movimento.
Nel 2015 fonda, insieme ad altri, il Kolektiv Lapso Cirk.

GIOCOLERIA e MANIPOLAZIONE DI OGGETTI tenuto da David Diez Mendez (Kolektiv Lapso Cirk)
Due livelli di workshop: uno di iniziazione e uno per chi già pratica la giocoleria.

– 14 e 15 Settembre dalle 15.00 alle ore 18.00.
Costo: 30 euro.

**Worshop di livello base**
Un corso intensivo di 6 ore indirizzato a chiunque voglia avere un primo incontro con la giocoleria e la manipolazione di oggetti.
I partecipanti saranno accompagnati alla scoperta delle infinite possibilità di gioco che offre un oggetto, divertendosi a sperimentare e acquisire i fondamenti tecnici.
Programma:
Riscaldamento
Incontro e conoscenza con l’oggetto
Elementi tecnici di base
Variazioni sugli esercizi di base
Ai partecipanti è consigliato di portare con sé i propri oggetti di giocoleria. Verranno comunque messe a disposizione palline per chi non ne fosse munito (non clave o cerchi).

**Workshop di livello intermedio/avanzato**
Un corso intensivo di 6 ore indirizzato a chi abbia già una conoscenza di base della giocoleria e della manipolazione di oggetti, e che voglia aumentare il proprio bagaglio tecnico. I partecipanti saranno accompagnati nel perfezionamento della propria tecnica e nell’acquisizione di nuovi elementi, fino alla libera improvvisazione.

Programma:
Riscaldamento e incontro con l’oggetto
Corpo e oggetto: tecniche di giocoleria e manipolazione in riferimento al corpo in movimento
Lo spazio attorno: conoscenza dello spazio dell’oggetto a attorno ad esso, dello spazio del corpo e del suo movimento.
Acquisizione di elementi tecnici di livello intermedio/avanzato
Improvvisazione e scrittura
Ai partecipanti è richiesto di portare con sé i propri oggetti di giocoleria.

David Diez Mendez
David Diez Mendez nasce a Valladolid il 16 settembre del 1989. Da sempre irrequieto e curioso del mondo, prima di diventare un artista di circo si dedica alla pittura e al disegno. Durante il cammino di Santiago incontra una compagnia di giocolieri e alla fine del viaggio capisce di voler imparare
davvero l’arte della manipolazione di oggetti. I suoi primi insegnanti sono Rafael Lopez e Isaac
Posaac, e dopo due anni con loro, viene ammesso alla Scuola di circo Carampa di Madrid, dove frequenta il primo anno di formazione professionale. Capisce presto che il circo tradizionale non è la sua strada e si
diploma alla Scuola professionale di Cirko Vertigo, dove conosce Tomas Vaclavek e inizia il
suo percorso di ricerca artistica fondando il Kolektiv Lapso Cirk

WORKSHOP STAFF a cura di Lucas De Lima Devillers

– 16 e 17 Settembre dalle ore 11.00 alle ore 12:30 e dalle 15.00 alle 16.30.
Costo: 15 euro (principianti); 20 euro (esperti).

**Principianti 3 ore**
In questo workshop esploreremo una serie di modi diversi di giocare con lo staff, scopriremo tutte le principali famiglie della manipolazione degli oggetti, ed i movimenti del corpo. Alla fine del corso tutti i partecipanti avranno la chiave per creare i propri stili di gioco e migliorare.

**Esperti 3 ore**
In questo workshop ci dirigeremo soprattutto sui movimenti del corpo, con esercizi che ci porteranno fuori dalla vostra zona “confort”, apriremo nuovi modi, nuovi tricks, e soprattutto nuove connessioni. Insieme lavoreremo anche sulla scoperta del miglior modo per approfondire la ricerca e lo sviluppo personale.

Lucas De Lima
Lucas De Lima, 25 anni, è un artista che ha dedicato gli ultimi 10 anni all’insegnamento di discipline motorie ai bambini e a perfezionare le sue personalissime tecniche e capacità di giocoleria e danza, specializzandosi nelle esibizioni con il fuoco.
Figlio d’arte, sin da piccolissimo è cresciuto nell’ambiente dello spettacolo, scegliendo di specializzarsi in pedagogia e attività motorie, oggi insegna ai bambini e ha scelto la giocoleria come personale percorso professionale ed artistico.
Nel 2012 crea la Compagnia “Healing Project” insieme a sei artisti internazionali provenienti dal Sud America e dall’Europa. Per tre anni girano in lungo e in largo per il nuovo e vecchio continente con uno spettacolo che miscela la musica dal vivo, al teatro, alla giocoleria e al fuoco. Il lungo viaggio si trasforma in crescita artistica e Lucas sceglie di lasciare la compagnia per ritornare in Brasile e specializzarsi nelle tecniche della Capoeira e della danza acrobatica.Negli ultimi anni si esibisce come artista solista in grandi eventi internazionali come “European Juggling Convention fire Gala” ma il suo palcoscenico preferito rimane sempre e comunque la strada. Secondo Lucas la strada, infatti, è l’unico posto in cui avviene la perfetta condivisione artistica tra artista e spettatore. Solo per strada, infatti, la danza, la giocoleria e la poesia, riescono davvero a toccare l’animo delle persone e ognuno di noi in quel momento riesce a mettersi in contatto con il bambino che vive dentro di se.Dopo aver vissuto in giro per 12 Paesi di 2 diversi continenti, il Sud America e l’Europa, Lucas ha un messaggio importante da condividere con il suo pubblico mentre si esibisce: “non lasciate mai che le paure fermino la realizzazione dei vostri sogni!”

WORKSHOP DI CAPPELLI per tutti i livelli tenuto da Mike Rollins

– 17 e 18 Settembre dalle ore 12.00 alle ore 15.00.
Costo: 30 euro.

Si esploreranno tecniche di manipolazione (contact, flourishes, body roll) e diversi lanci con mani, piedi e gomiti e si inseriranno in fine nei pattern con 2, 3, 4, e 5 cappelli. Verrà posta l’attenzione sull’efficacia del movimento, sull’isolazione delle articolazioni, la pulizia delle figure e sui metodi di allenamento per sviluppare il proprio stile.

WORKSHOP sulle TECNICHE DI IMPROVVISAZIONE E STUDIO DELLA RELAZIONE TRA MOVIMENTI E OGGETTI

– 17 e 18 Settembre dalle 15.30 alle ore 18.30.
– 19 Settembre dalle 10.00 alle 15.00 e dalle ore 15.30 alle ore 20.30.
Costo: 150 euro.

Uno studio delle tecniche di manipolazione degli oggetti, della relazione tra movimento e oggetti, e l’importanza di una presenza scenica “potente” in tutte le arti performative. Non è necessario sapere già giocolare, perché l’enfasi non verrà messa sulla giocoleria tradizionale, ma sull’esplorazione di diversi oggetti e gli infiniti modi di sfruttarli in scena. Si lavorerà anche con i classici strumenti di giocoleria che verranno, però, utilizzati in maniera non tradizionale. L’improvvisazione e il gioco, in gruppo o individualmente, saranno oggetto di ampio studio

Mike Rollins dal 2002 porta nelle strade e sui palchi di tutto il mondo il suo particolare miscuglio di teatro fisico, humor verbale, manipolazione degli oggetti e giocoleria in una gamma di contesti vari ed eccitanti. Come presentatore usa la sua prospettiva sghemba per portare il pubblico in un universo comico in cui tutto può succedere. La sua inclinazione all’assurdo lo porta a incorporare l’imprevisto nelle performances, creando spettacoli interattivi che si adattano facilmente sia al tendone da circo che alle piazze affollate delle città, ai cabaret, ai teatri e agli eventi aziendali. .Studia arti circensi presso la Flic Scuola di Circo di Torino e teatro fisico “Lecoquiano” con Philip Radice, portando avanti costantemente la passione di far ridere con la sua natura clownesca. Mike unisce capacità tecniche armonizzate alla scrittura comica per creare continuamente nuovo materiale. Grazie alla conoscenza di tre lingue (inglese, francese e italiano), Mike ha divertito platee dalla Polonia a Israele, da Terranova alla Tasmania. Oltre a fare spettacoli, conduce workshop di giocoleria e manipolazione di oggetti in diversi festival e conventions in tutta Europa e tiene due corsi annuali presso l’Atelier di Teatro Fisico a Torino.

WORKSHOP DI TRAMPOLI E PALLONCINI tenuto da Santo Scirè
16 Settembre dalle 15.00 alle 18.00 (trampoli)
18 settembre dalle 15.00 alle 18.00 (tecniche per costruire figure con i palloincini)
costo 25 euro.

In questo workshop si lavorerà il primo contatto con l’equilibrismo sui trampoli e la realizzazione di sculture di palloncini modellabili. Il trampolaio matto vi guiderà verso un primo approccio con il mondo dell’animazione di contatto e dell’intrattenimento, mediante il fascino dei trampoli e la leggerezza dei palloncini.

LABORATORIO DI RICERCA DELLE TECNICHE DI MANO A MANO tenuto da Virgilio Rattoballi
“il linguaggio del corpo nell’acrobalance”

17 Settembre dalle ore 15.00 alle ore 18.00
18 settmbre dalle ore 15.00 alle ore 18.00
19 settembre dalle ore 11.00 alle ore 14.00
Il costo è di 30 euro.

In occasione dell’Ursino Buskers Festival 2016, voglio dedicare una sezione di lavoro e di ricerca differente dalla tradizionale concezione delle discipline tecniche circensi, partendo inequivocabilmente dalla disciplina artistica e tecnica in cui io da tempo investo energie e studio.
Il lavoro parte da un analisi esterna di ciò che viene in modo evidente nelle discipline circensi denominate “acrobalance” , “mano a mano”, “Acro-Porteur” o ginnicamente “Acrogym”.
La disciplina per visualizzarla nell’immaginario comune della gente viene da sempre rappresentata con piramidi umane, che portano persone a costruire equilibri tra più corpi nei modi più complicati possibili e attraversando percorsi sempre più difficoltosi e virtuosi per il loro raggiungimento.
Ovviamente questa disciplina rappresenta una delle quasi scienze del circo, ormai codificata nei corsi dei secoli da una sempre più sperimentata e perfezionata tecnica.
Il percorso da me proposto dirotta la tecnica verso un altro sistema di apprendimento, analizzando i tre punti su cui la mia esperienza ha portato attenzione (rischio, assistenza-spotting e creatività) il lavoro partirà inversamente. Un sistema di giochi di improvvisazione corporea, i quali attingono a metodi di improvvisazione teatrale e danza, incanaleranno i partecipanti a poter provare tecniche e portarle compimento, tenendo alto il livello creativo-compositivo e non tralasciando mai di rendere al massimo il lavoro in sicurezza (spotting) aumentando sempre il livello di lavoro (altezza,difficoltà).
Il laboratorio inoltre avrà una fase dedicata all’analisi della tecnica tradizionale della disciplina,potendo così donare ai partecipanti uno strumento di comparazione tra la metodologia classica ed il percorso da me sviluppato.

WORKSHOP DI CORDA E TESSUTO AEREO (AVANZATO) tenuto da Linda Vellar Circus
Tecnica aerea su linea verticale: dinamica, libertà e leggerezza.

17 Settembre dalle ore 11.00 alle ore 14.00
18 Settembre dalle ore 11.00 alle ore 14.00
costo del workshop 50 euro

Lo stage ha la durata di 6 ore ed è rivolto a tutti gli adulti con una base di lavoro acrobatico aereo alle spalle.
L’ obiettivo della lezione e’ iniziare gli allievi ad un approccio all’attrezzo libero e senza troppe legature, sia a livello tecnico che a livello coreográfico.
Parte técnica: Riscaldamento, potenziamento e propedeutica opportuni al lavoro. Basi di dinamica su linea verticale per un movimento più leggero e meno faticoso. Studio delle principali posizioni statiche in libertà e introduzione ai movimenti dinamici come montaggi o cadute.
Parte di ricerca: spunti di investigazione artistica basati sull’entrare in comunicazione con l’attrezzo, “stare” in aria aldilà del gesto tecnico, creare una relazione tra il performer l’attrezzo ed il pubblico.

–> WORKSHOP HULA HOOP (TECNICHE BASE – PRINCIPIANTI) tenuto da Linda Vellar Circus
19 settembre dalle ore 11.00 alle ore 14.00 / 15.00 alle ore 18.00
costo 30 euro.

Corso di 6 ore rivolto a ragazzi e adulti che vogliono approcciarsi al mondo dell’Hula Hoop o avere un’idea più chiara delle diverse tecniche utilizzabili.
E’ consigliata una conoscenza corporea di base come principi di danza o manipolazione d’oggetti.
L’alunno, tramite l’apprendimento di tricks differenti, avrà una panoramica delle principali direzioni tecniche da seguire per avere una conoscenza varia del gioco dell’Hula Hoop.
La lezione partirà da un’esplorazione dei movimenti di base dell’ Hoop Dance: mantenimento l’hula nelle varie parti del corpo, dalle gambe a bacino, petto, spalle e testa. Si proseguirà con esercizi, movimenti e figure provenienti da tecniche come la manipolazione d’oggetti (bouncing, isolazioni e varianti), l’antipodismo (mantenimento dell’hula con il piede), la giocoleria (lanci a 1, 2 e 3 hula) e la ginnastica ritimica (lanci, trilli, rolls).
In base al livello e all’interesse dei partecipanti verrà proposto un momento conclusivo di improvvisazione e ricerca di una sequenza coreografica.

–>WORKSHOP DI HULA HOOP (CREAZIONE – AVANZATI) a cura di Linda Vellar Circus
16 Settembre dalle ore 15.00 alle ore 18.00
costo 25 euro.
Corso di 3 ore rivolto a ragazzi ed adulti già pratici della disciplina che vogliono ricercare un movimento personale e/o costruire una sequenza coreografica.
Scopo del corso è dare all’alunno esercizi e metodi per avanzare nell’approccio alla tecnica, slegandosi dal puro apprendimento di tricks e creando una propria personale modalità di comunicazione artistica tramite l’attrezzo.
Si investigherà partendo da spunti performativi come musiche differenti o differenti qualità di movimento corporee, oppure da spunti teatrali come la trasformazione dell’hula in un altro oggetto, la trasformazione dell’hooper in un personaggio, la creazione di una storia.
Lo stage inizierà con un riscaldamento di gruppo e di coppia per sviluppare la confidenza con l’oggetto e con gli altri partecipanti e si concluderà con un momento finale di condivisione delle creazioni.
Ai partecipanti è richiesta la selezione di un paio di tracce musicali ispiranti.

Linda Vellar Circus si forma a livello acrobatico con studi e competizioni di ginnastica artistica per la Soc. Sportiva La Marmora di Biella. Dopo aver partecipato ai corsi aerei di Flic, Vertigo e Rogelio Rivel frequenta la Scuola professionale di Cirko Vertigo Torino dove si diploma nel 2013 in Corda Verticale. In questi anni studia discipline aeree con Roman Fedin, Elodie Donaque, Emiliano Ron, Leo Hedman.

Gli orari e i giorni possono subire variazioni.
Per Info e Prenotazioni veniteci a trovare da Gammazita (Piazza Federico di Svevia ,92) dalle 18.00 in poi
oppure scriveteci su gammazitainfo@gmail.com
oppure chiamate:
393-5297307