Thursday, October 18, 2018
Home / Posts Tagged "tour"

Sono infiniti gli anfratti e i posti legati a leggende. Immaginate un tour per una città oscura, una Palermo mai vista. Luci soffuse, si apre il sipario. Entrano in scena streghe, magare e presenze inquiete e occulte che prendono vita da antiche memorie popolari. Una passeggiata suggestiva in sospeso tra storia e fantasia, per scoprire storie, aneddoti, personaggi e rituali magici. Quanto c’è di vero? Quanto è una proiezione delle nostre inquietudini? Un’esperienza che diverte, incuriosisce e ammalia.

N.B.: L’adesione all’iniziativa è solo su prenotazione e sarà effettuata al raggiungimento di un minimo di 20 partecipanti. Lo staff organizzativo si riserva di annullare o posticipare l’evento in programma in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti e/o in caso di condizioni metereologiche avverse. Ai fini organizzativi le richieste di prenotazione dovranno pervenire telefonicamente al n. 320.2267975

Sarà possibile seguire l’evento attraverso gli hashtag: #PalermoMisterica#cacciatoriculturali #viaggiatorineltempo #passeggiando #Palermoracconta#Tacusracconta #scopripalermo

Visita il sito www.tacus.it

I visitatori accompagnati da una guida turistica locale e da una “guida migrante” ripercorreranno insieme a lui la sua esperienza,
il suo rapporto con la città, con gli abitanti, con la nuova cultura e società nella quale si è inserito in questi anni; il percorso si svolgerà
lungo luoghi cittadini importanti nella vita di un immigrato, perché si ritiene che questo possa aiutare chi ascolta a vivere l’esperienza
in maniera più intensa, a scoprire realtà sconosciute, a vedere la propria città sotto una luce nuova, attraverso appunto gli occhi dello
“straniero”.

tour1 Si partirà dalla stazione centrale, luogo simbolo dell’arrivo del migrante, ma anche dell’incontro del suo sogno con la realtà, si attraverserà
il mercato storico di Ballarò, le realtà monumentali del quartiere, come la Torre medievale di San Nicolò, dalla quale poter ammirare il centro
storico dall’alto, ed il complesso monumentale di S.Chiara, ultimo punto di un racconto di accoglienza, bellezza e realtà stratificate.
tour2
sabato 6 maggio 2017 › punto raduno: Chiesa di Sant’Antonino ore 10.30 (piazza Sant’Antonino n.1 – Palermo)
› percorso: Stazione Centrale, mercato di Ballarò, Torre di San Nicolò, Chiesa di Santa Chiara, Moltivolti)
› durata: circa 2,5 ore – › costo: € 12,00 euro a persona*
› prenotazione obbligatoria: 392 8765958 – 320.7672134 | eventi@terradamare.org– www.terradamare.org/infoline
tour3

«Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male», diceva Eduardo De Filippo. Una tendenza profondamente radicata nella cultura palermitana che si manifesta nei piccoli gesti del quotidiano: dalle corna al tocco del ferro, dal lancio del sale agli scongiuri come “Si porti beni, beni ti veni, si porti mali, stoccati l’ali, e vattinni ni lu funnu di lu mari”.
Un percorso suggestivo e divertente che si snoda nel cuore del centro storico tra letture e racconti, per (ri)scoprire le più disparate credenze, i riti, i comportamenti, i luoghi scaramantici e veri e propri culti dall’origine quasi remota. Tra le varie chicche, si parlerà delle potenti donne di fora, dei riti per scongiurare le malattie, delle pratiche da rispettare a tavola e tanto altro ancora.

Avete mai evitato in tutti i modi di passare sotto una scala? Vi è capitato di sputare tre volte per terra per richiamare la provvidenza, di portare con voi una treccia d’aglio o di attribuire una giornata storta a quel “maledetto gatto nero che vi ha tagliato la strada? Sono solo alcune delle partiche dal valore scaramantico con le quali, per credenza o per tradizione, ci ritroviamo ad avere a che fare ancora oggi.

Gatti neri, specchi rotti, giorni infausti, numeri fortunati, amuleti e – ancora – talismani, corna e ferri di cavallo. Come dire: non è vero, ma prendo le mie precauzioni!

Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 17:00 presso Piazza Bellini.

Atmosfere viziate e viziose quelle rievocate da Briscola a Mazze. Giochi e pubblici sollazzi palermitani, dalle carte all’estrazione del lotto, dai vecchi luoghi del gioco ai modi di dire. Il tour organizzato dall’associazione di promozione sociale TACUS Arte Integrazione Cultura va in replica sabato 25 giugno alle ore 17:30 Un percorso storico – antropologico sulle origini e le caratteristiche ma anche sul fitto intreccio tra cultura e gioco nella tradizione popolare palermitana.

Il raduno dei partecipanti è fissato presso Piazza Bologni alle ore 17.00 La passeggiata avrà inizio alle ore 17.15
Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di €3 per gli iscritti e €5 per i non tesserati.

I Beati chiamati “Paoli” perché indossavano un saio nero della congrega dei frati minimi di san Francesco di Paola. Si riunivano nei cunicoli incappucciati – l’uno non sapeva chi fosse l’altro – spesso in stanze di tufo scavate
naturalmente dallo scirocco, come nei sotterranei del palazzo Baldi Blandano, da cui si accede da vicolo degli Orfani
(oggi abitazione privata) vagando nei sotterranei e apparendo improvvisamente come fantasmi

Seecily Tourism Services propone il 15 giugno una visita guidata serale alla scoperta dei misteri cittadini. Partiremo dalla più celebre storia dei Beati Paoli a quella del principe Mago. Per scoprire chi erano i Beati Paoli e come la loro storia si intrecci alla leggenda
Il tour propone la vista ai luoghi dei beati Paoli al Capo e alla misteriosa chiesa delle cento messe: la chiesa di San Matteo. Lungo il percorso ritroveremo il conte Cagliostro, personaggio legato alla massoneria e all’esoterismo ed il principe Mago, altro mitico personaggio palermitano.
Ed ancora storie di efferati delitti, avvelenatori, streghe, maghi e fantasmi.
Alla fine del percorso verrà offerto un bicchiere di vino.

Costo: 12,00 euro a persona (compresnsivo di auricolari, guida turistica autorizzata, ingresso cripta e chiesa di San Matteo, bicchiere di vino).

Luoghi: Piazza Bologni, piazza Beati Paoli, 4 Canti, chiesa di San Matteo, Via Bandiera, Corso Vittorio Emanuele.

Per info e prenotazioni:
Prenotazione obbligatoria
email: info@infopointpalermo.com
cell: 388 8679706