Thursday, August 24, 2017
Home / Posts Tagged "tango"

Prima Notte Bianca targata Pro Loco Marsala 2.0, una serata – quella di lunedì 21 agosto – ricca di eventi per tutti i gusti nelle vie del centro storico. All’inizio di via Roma avrà luogo La via del Liscio, mentre la parte centrale della stessa via ospiterà gli appassionati del Tango. Nell’area tra Porta Mazara e Largo Zerilli si terranno invece i mercatini degli hobbisti e degli artigiani locali, in Piazza Mameli lo spettacolo dello swing.

Un’intera via, la via Abele Damiani, sarà dedicata all’arte, con mostre di vario genere e un’estemporanea, mentre un’area giochi per i più piccoli verrà allestita nell’atrio comunale. In Piazza Matteotti, un angolo, il Beer Corner, sarà dedicato alla birra artigianale made in Sicily. E poi ci sarà musica per tutti i gusti, con gli artisti e i gruppi musicali locali e con i DJs di Radio Itaca. Itinerante per la città la band degli Ottoni Animati, con la loro musica che è un mix esplosivo tra la tradizionale siciliana e la moderna, e immancabili gli artisti di strada– contorsionisti, trampolieri, live artists.

Insomma, una Notte Bianca in perfetto stile Pro Loco Marsala 2.0, che per altro, la sera di domenica 20 agosto, ha organizzato anche l’anteprima, con una cena a tema, All White Glamour Dinner, nella Piazza del Carmine, e un Beer Corner a Palazzo Grignani.

“Siamo felici- commenta il Presidente della Pro Loco Marsala 2.0, Mario Ottoveggio- di essere riusciti, quale associazione di promozione turistica, a fare sistema sia con le istituzioni che con i privati per organizzare questa serata. Crediamo, infatti, che l’obiettivo di valorizzare la nostra bellissima città, quello che per altro muove ogni nostro passo, sia interesse di tutti. A tal proposito, cogliamo l’occasione per ringraziare chi ha accettato di collaborare con noi, e auguriamo buon divertimento ai cittadini e ai visitatori che presenzieranno alla Notte Bianca Marsala 2.0”.

La Notte Bianca Marsala 2.0 è un’organizzazione Pro Loco Marsala 2.0 e Ar Media srl, con il patrocinio del Comune di Marsala e della Camera di Commercio di Trapani, e con il supporto di diverse attività/ imprese e dei media partners del territorio.

Presentata la 17a edizione del Festival internazionale del Tango di Sicilia, l’evento tanghero più lungo al mondo, l’unica kermesse che pone al centro dell’attenzione la “cultura” del tango in tutte le sue mille sfaccettature, il tango “ballato, recitato, cantato”.  Organizzato dall’associazione culturale Caminito Tango Catania della presidente Elena Alberti, con la direzione artistica del Maestro Angelo Grasso, presente alla conferenza stampa insieme alla partner artistica  Donatella Grasso, il Festival, in programma fino al 16 agosto, è un appuntamento clou della settimana di Ferragosto a livello siciliano, italiano e internazionale.

Hanno allietato l’incontro con la stampa, avvenuto in italiano e spagnolo, i campioni del mondo di Tango Escenario 2016, Hugo Mastrolorenzo e Agustina Vignau, ospiti d’onore della conferenza e di questa edizione del Festival, nonchè protagonisti della giornata inaugurale della kermesse con lo spettacolo che ha fatto innamorare tutta Buenos Aires e che li ha resi campioni, “Bailà, Venì, Volà”. Il pubblico potrà ammirare la loro celebre, “teatrale”, interpretazione dell’opera, domani, mercoledì 9 agosto, dalle 21.30, presso ZO Centro Culture Contemporanee (Piazzale Asia,6, Catania). “Evoluzione” sarà una delle parole chiave del Catania Tango Festival 2017, il tango che si evolve, evoluzione data dall’apporto artistico della coppia Mastrolorenzo/Vignau, con un particolare linguaggio del tango dove la danza, il teatro e le arti visuali si fondono tra loro.

Ma l’intero cast  del Festival, composto da coppie che rappresentano il top del tango a livello mondiale, darà un contributo artistico eterogeneo al pubblico; ciò grazie agli stage, seminari e workshop quasi tutti in over booking che scatteranno da domani pomeriggio al Romano Palace e grazie ai numeri show serali dei Maestri ballerini, come lo spettacolo “Tango Suite 2017” che domenica 13 agosto, dalle 21.30,  terrà banco alla “Plaza” del Lido Azzurro. Lo stellare  cast della kermesse scenderà in pista, ognuno con la propria, forte, personalità artistica: Joe Corbata e Lucila Cionci, Fernando Sanchez e Ariadna Naveira (i padrini del Festival), Gustavo Rosas e Gisela Natoli, Neri Piliu e Yanina Quinones, Murat Erdemsel e Sigrid van Tilbeurgh, Joachim Dietiker e Michelle Marsidi e la partecipazione di Angelo e Donatella Grasso (i Maestri dell’Accademia Proyecto-Tango Catania).

“Ci avviciniamo a festeggiare i 20 anni di Festival – ha dichiarato Angelo Grasso –  con la consapevolezza sempre crescente che questa manifestazione non solo è tra le più apprezzate del mondo, nonché meta di appassionati da oltre 35 paesi del mondo (quest’anno ci aspettiamo di superare le 2500 presenze dello scorso anno), ma anche un evento che ha sempre portato un forte indotto turistico al nostro territorio e continua a farlo in maniera sempre più incisiva. Non ci allontaneremo mai dall’accezione  culturale che sottolineiamo sempre nelle nostre manifestazioni, perché il tango è cultura, è turismo, incastonato perfettamente nella realtà siciliana, immerso fra due patrimoni dell’Unesco: l’Etna e il Barocco, ed è  esso stesso patrimonio immateriale dell’Umanità.

Proprio perché il Catania Tango Festival è anche e soprattutto un’opportunità di turismo  che fa rima con vacanze e relax, la direzione ha pensato di allargare le opzioni correlate alla kermesse con proposte molto accattivanti  che vanno a comporre il programma collaterale del Festival, volte alla cura psicofisica dell’appassionato tanghero.

“La chiave del successo del Festival  –  ha dichiarato Donatella Grasso- è da ricercare in molteplici aspetti: abbiamo un cast di ballerini di grido che hanno un largo seguito di ‘aficionados’. Esperti e meno esperti potranno ballare  grazie a lezioni dedicate ad ogni livello di apprendimento ed anche mettersi alla prova nell’ambito delle affascinanti Milonghe sotto le stelle. I musicalizadores o Tango DJ, italiani e non, nostro particolare vanto ed orgoglio; l’ottima musica dal vivo, anche quest’anno sarà a cura dell’ Ensemble Mariposa con la voce ospite Sandra Rumolino, una delle più importanti cantanti delle più grandi manifestazioni internazionali di tango e, a grande richiesta, confermata la Tango Harmony Budapest Orchestra”.

L’associazione Caminito Tango Catania, infine, nell’ambito degli eventi serali di domenica 13 agosto, riceverà dalla testata giornalistica Globus Magazine uno speciale premio per i suoi primi 20 anni.

Per tutte le info e tutti gli approfondimenti: www.cataniatangofestival.com / 339 5022208).

Le foto della conferenza stampa sono di Michele Maccarrone.

Sotto Grasso, Mastrolenzo e Vignau.

grasso- mastrolorenzo-Vignau

 

Una location magica quello dello Spasimo per un’opera di tango che racconta di amori, melodie, solitudine… violenza del corpo e dell’Anima per poi rinascere nella speranza di continuare ad esserci… che parla di Tango.

S’intitola 7 peccati mas uno

Il 13 luglio alle 21 si realizzerà per la prima volta l’opera completa, scritta dall’artista siciliana Claudia Sortino, coreografia e regia del Coreografo e Maestro Argentino Angel Coria con più di 33 anni di esperienza nel campo dell’Arte del Tango internazionale e le musiche inedite scritte da Ivana e Aleksander Nikolic (orchestra Beltango).

 

tango2

L’opera vedrà la partecipazione straordinaria della Maestra Yanina Fajar (Superbia), Claudia Sortino (Ira), delle artiste Mariana Bettariga (Invidia), Elisa Gabrielli (Gola), Fiorella Giliberti (Avarizia) e delle splendide ballerine Marta Di Mariano (Accidia) e Stephany Palminteri (Lussuria)
Ballerà la compagnia Tango Encuentro: Francesco Grado, Emilio Corona, Ennio Strongoli, Sergio Sciacca, Sergio Monti, Domenico La Rosa, Giuseppe lo Cascio, Vincenzo Taormina e Barbara Fazzari, Rosaria Perrone, Isabella Programma, Viviana Dabbene, Silvia Miano, Mery Fieri e le ballerine di Flamenco Dora Moscato e la maestra Arianna Oddo con la partecipazione del maestro dì capoeira Gianmarco Badalamenti.
Tecnico audio luci Massimo Calò.
Make-up artistico a cura dell’istituto New S.E.M. : Direttrice Piva Adalgisa, direttore tecnico area trucco Signorelli Giovanni.

Per coloro che non hanno avuto la possibilità di vederlo, per coloro che invece desiderano vederlo, per i curiosi e gli amanti dell’Arte della Danza, del Teatro e della Musica vi informiamo che i POSTI sono LIMITATI per una delibera inerente lo Spasimo quindi è già possibile prenotare e ritirare i biglietti venendo in sede (ASD Alterazioni Tango, Via dei Peloritani 6, Palermo).

POST TAGS: