Sunday, September 15, 2019
Home / Posts Tagged "piazza pretoria"

Un unico, straordinario, entusiasmante e coinvolgente, mare di luce: piazza Pretoria e piazza Bellini, il cuore antico di Palermo, si trasformeranno in un’unica distesa liquida in cui “galleggeranno” le statue della fontana Pretoria, i monumenti, i palazzi nobiliari. “L’ARCA DI NOE’” è il nuovo evento del Teatro Potlach che chiude il festival “I ART 4 Christmas”, ideato da Lucio Tambuzzo per I WORLD, inserito nel cartellone degli eventi natalizi del Comune di Palermo. Il festival ha già visto tre momenti di spettacolo – tutti molto seguiti dal pubblico che ha invaso piazza Pretoria popolata da installazioni, danza, artisti e videomapping – a cura di Bobez, Sinergie Group, Tavola Tonda. Questa sarà l’euforica conclusione che non si fermerà alla piazza, ma si allargherà ai palazzi circostanti, alla chiesa di Santa Caterina e alla Martorana. Domenica (8 gennaio) dalle 21 alle 23, sarà creato questo unico, grande mare in cui monumenti e statue emergeranno visivamente; come isole sospese che, simbolo di memoria e vita, si salvassero dopo un diluvio immaginario dello smarrimento.
L’evento, curato dal Teatro Potlach con la regia di Pino Di Buduo, coinvolgerà Palazzo delle Aquile, Palazzo Bonocore, la fontana Pretoria, la chiesa di Santa Caterina e piazza Bellini, la Martorana e San Cataldo, di recente inseriti nel sito seriale UNESCO.
piazza2
Lo spettacolo avrà inizio dalla fontana Pretoria: le statue, come dei semidei, prenderanno vita e inviteranno virtualmente il pubblico ad entrare a Palazzo delle Aquile, trasformato da illuminazioni artistiche e suggestive scenografie, attori e performance. Il percorso si srotolerà lungo piazza Bellini con proiezioni e performance, nelle chiese di San Cataldo e della Martorana, seguendo il corso sinuoso del mare di luce, per poi entrare nella magica chiesa di Santa Caterina, anch’essa trasformata da allestimenti, interventi scenografici e performance attoriali; e uscire di nuovo su piazza Pretoria. Uno spettacolo coinvolgente, affascinante e suggestivo, in cui lo spettatore avrà il ruolo fondamentale di viaggiatore-esploratore della propria memoria e della città. Ingresso libero.
Sarà possibile visitare Palazzo Bonocore (aperto dalle 18 alle 23, ingresso 5 euro) e la mostra “Divino Amore”, artisti che rileggono l’amore sacro e profano; a cura di Alba Romano Pace.

I ART 4 CHRISTMAS: un unico progetto, quattro appuntamenti, quattro associazioni che usano come palcoscenico naturale la splendida piazza Pretoria, a Palermo. Le quinte naturali dei palazzi, la candida fontana al centro, la scalinata che conduce al cuore antico della città: tutto contribuisce a dar vita ad un vero e proprio palco en plein air che sarà animato da videomapping e arte, danza e musica. Una galleria d’arte a cielo aperto che si aprirà alle animazioni tecnologiche, che accoglierà i danzatori tra gli zampilli della fontana e poi coinvolgerà tutti in un unico ballo collettivo, un modo per salutare insieme il vecchio anno. A corredo del progetto I Art 4 Christmas – che vedrà collaborare le associazioni Bobez, Sinergie Group, Tavolta Tonda con I World, all’interno dei cartellone eventi promosso dal Comune di Palermo per il Natale – le visite guidate alle mostre in corso, l’apertura dei palazzi storici fino a mezzanotte.

art1

I Art 4 Christmas è un progetto a tutto campo, naturale prosecuzione del progetto I ART che l’estate del 2015 ha realizzato oltre 300 spettacoli in 30 diversi comuni siciliani: questa volta I ART 4 Christmas, ideato e diretto da Lucio Tambuzzo, vede I WORLD collaborare con altre associazioni per un unico festival multidisciplinare, in quattro serate, ognuna a cura dell’ente coinvolto che sarà in linea con autonomi linguaggi e progetti: Bobez si occuperà della serata di mercoledì (28 dicembre) quando piazza Pretoria si trasformerà in una galleria d’arte virtuale, visto che sulle facciate dei palazzi verranno proiettate opere di artisti moderni e contemporanei. Sinergie Group,giovedì 29 dicembre, sta invece organizzando uno straordinario spettacolo multidisciplinare di videoarte, illuminazioni e danza site related all’interno della fontana Pretoria, accompagnate da scenografie virtuali. Tavola Tonda (venerdì 30 dicembre) proporrà invece un vero e proprio pre-capodanno, ovvero un concerto e una Festa a Bballu in piazza Pretoria. Un salto in avanti e si arriva a domenica 8 gennaio: I WORLD ha infatti richiamato il Teatro Potlach e Pino Di Buduo per un grande evento artistico multidisciplinare che coinvolgerà Palazzo delle Aquile, Palazzo Bonocore, la fontana Pretoria, la chiesa di Santa Caterina e piazza Bellini, la Martorana e la chiesa di San Cataldo.

art2

“Ogni partner ha presentato un progetto autonomo e indipendente – spiega il curatore Lucio Tambuzzo -, ma inquadrato in un contesto unico e con una programmazione coordinata, in grado di creare un valore aggiunto, e di incidere in maniera significativa sul processo di valorizzazione del sistema di piazze Pretoria-Bellini, sede di alcuni dei monumenti più belli e importanti della città, un anno fa inseriti nel percorso Unesco”.

Nelle quattro serate sarà anche possibile visitare Palazzo Bonocore (aperto 10 |13 e 18 | 23, ingresso: 5 euro) e la mostra “Divino Amore”, artisti che rileggono l’amore sacro e profano; a cura di Alba Romano Pace.

Metti l’estate e metti un monumento simbolo per i palermitani. Per la quinta tappa di questo percorso estivo il Newbookclub e tutti i#newbooker scriveranno di nuovo seduti sulle scale, al chiar di luna (romantico no?)  questa volta quelle di Piazza Pretoria, anche detta Piazza della Vergogna.

Spesso, scrivendo ci si mette a nudo, proprio come le statue di questo luogo magico che nella sera crea un suggestivo gioco di luci e ombre. Non ci sono restrizioni e tutti possono scrivere, in un comune fluire di sensazioni e parole che si lega con i posti di questa città.

Il #NewBookClub è un laboratorio di scrittura, un progetto sociale e letterario creato 4 anni fa da Alessio Castiglione.

“Per tutte l’età, classi sociali, stili di scrittura, sesso, genere, specie e fantasia!”

Il NewBookClub è uno spazio senza confini in cui potere scrivere di sé o semplicemente di un fatto, di un’idea, di un momento presente, passato o futuro. Il #NBC è diventato il nido per tutte quelle persone che, nonostante gli impegni stressanti della quotidianità, riescono a ritagliarsi due ore del proprio tempo per dedicarsi alla scrittura, alla lettura, all’ascolto e alle nuove conoscenze, per potere raccontare di tutto a tutti, senza filtri e senza dovere necessariamente nascondersi tra le righe dei propri testi.

Questa estate il Newbookclub si sposta dal Centro Tau di Via Cipressi, 9 – che ormai da anni ospita il laboratorio – a tutto il centro cittadino attraversando, tappa dopo tappa, luoghi importanti e rappresentativi della nostra città per diffondere l’essenza distintiva del #NBC e mettersi così in gioco facendosi conoscere ancora di più dalla cittadinanza, coinvolgendola agli incontri per fare scoprire una realtà ricca di arte, scrittura, magia e inchiostro.
ll Newbookclub diventa così ON THE ROAD, laboratorio esperienziale ad alta inclusività in cui l’utenza del Centro Tau si addiziona a tutto il pubblico palermitano, che diventa unico centro formato da periferie e dintorni che si fanno città. La nostra: Palermo.

Questo gruppo è aperto a tutti e a tutte, grandi e piccoli. Non importa essere grandi scrittori o conoscitori della lingua italiana, basta esserci e provarci, provare ad essere e a scoprirsi un po’ di più.

La fontana delle statue nude, la fontana simbolo di Palermo, quella che si trova ai piedi della sede del Comune, protagonista di un tour con una guida di eccezione, lo scrittore e storico, Gaetano Basile.

In questa piazza i palermitani organizzano picchetti, concludono proteste, di contro si radunano turisti e a pochi passi ci sono le classiche botticelle coi cavalli.

“Comu fu che la Scala di Milano finì davanti a una fontana fiorentina, un generale si innamorò di una statua, e Santa Rosalia venne assunta al Comune”? Storie serie e semiserie, domande trabocchetto e giochi di parole; ma sul fondo, tanta tanta verità. E Gaetano Basile è di certo uno che le verità e le storie le sa raccontare. Lo farà mercoledì prossimo (20 luglio) quando lo storico della città si accomoderà proprio a fianco delle statue della Fontana della Vergogna, per narrare le vicende che si sono srotolate nei secoli a piazza Pretoria. E’ questo infatti il nuovo appuntamento di I WORLD e Palazzo Bonocore che per l’occasione lascerà le sale affrescate e l’alcova dipinta per trasferirsi sulla piazza. Certo, la visita guidata alle sale settecentesche e alla mostra multisensoriale I FOOD: cibo e feste in Sicilia, si potrà ovviamente fare: dalle 20 alle 20,30 (primo turno di visita) e dalle 20,30 alle 21 (secondo turno), ambedue con degustazione di vini della cantina Quattrocieli I di Alcamo. Poi ci si dirigerà alla Fontana Pretoria – la cui cancellata sarà aperta per l’occasione agli spettatori di Palazzo Bonocore -, per ascoltare dalle 21 il racconto di Gaetano Basile. Biglietto: 12 euro.

INFO
Dalle 20 alle 20,30: primo turno della visita guidata a Palazzo Bonocore e alla mostra I FOOD: Cibo e Feste in Sicilia

Dalle 20,30 alle 21: secondo turno

Alle 21: racconto di Gaetano Basile a Piazza Pretoria

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti al numero 091 6870520

Biglietto: € 12