Thursday, August 24, 2017
Home / Posts Tagged "pallavolo"

Dicono che la pallavolo sia uno sport senza età. Tutta la generazione degli anni Settanta è cresciuta così, all’ombra delle gesta eroiche del cartone animato di Mila e Shiro. Stakanovisti dell’addestramento, adolescenti che si dibattono fra amori e partite al cardiopalma.

Ma tutti abbiamo conosciuto l’allenamento principale degli insegnanti di educazione fisica, a  scuola, che introducono ai misteri del bagher e della schiacciata. Il fischio che ci riporta all’adrenalina dell’inizio partita e al rilevamento del fallo.

Così si impara a fare squadra e a fare muro verso le avversità, verso la crescita inesorabile, verso la difesa, ma anche a prevedere e implementare strategie di attacco.  La pallavolo è una sfida, una piccola battaglia che riproduce la vita in pochi set. Con le sue difficoltà, le soddisfazioni e soprattutto l’impegno.

Allenamenti, sudore, pianti e piccoli dolori, incastrati fra esami a scuola e all’università. Distorsioni, pomate, stretching, medaglie da appuntarsi al petto. Elostotaping quasi esibiti, perché il sacrificio è anche questo e va riconosciuto. Selfie da condividere sui social, senza paura di apparire sudate e spettinate.

Quando si sbaglia una battuta, le ragazze si scambiano gesti di incoraggiamento, nessuna lotti da sola.

selfie

Ma la pallavolo non è solo questo, regala anche una straordinaria routine di esercizi fisici, un femminile come Elle – dopo aver scritto dell’importanza di pallavolo e sottolineato quanto questo sport aiuti a prevedere le mosse dell’avversaria e migliori socializzazione, concentrazione e coordinazione – riporta:

Prime fra tutte le braccia, sottoposte ad un lavoro massacrante: battute, bagher, palleggi, schiacciate, ogni movimento rinforza e tonifica, anche gli addominali. Oltre a migliorare l’agilità e l’elevazione, i benefici della pallavolo interessano anche gambe, polpacci e glutei, rassodati grazie a salti e piegamenti.

Nelle foto di Salvatore Lopez, le ragazze della Volley Altofonte, Gaia Anello e Corinne Inchiappa.