Saturday, September 22, 2018
Home / Posts Tagged "Ficuzza"

In occasione dell’XI Giornata delle Ferrovie Dimenticate l’Associazione TrenoDoc, in collaborazione con CO.MO.DO, organizza per domenica 27 maggio 2018 una passeggiata a piedi lungo un tratto del sedime della ex ferrovia a scartamento ridotto che da Palermo Sant’Erasmo conduceva a Corleone e San Carlo, snodandosi nel meraviglioso entroterra palermitano.

Si partirà dal piazzale antistante l’antica Stazione di Ficuzza per percorrere circa 2 chilometri immersi nel verde e tra le testimonianze ancora esistenti del tratto ferroviario che, sino a Godrano, è stato riconvertito a pista ciclabile.

Durante il percorso verranno illustrati i manufatti ferroviari e le opere d’arte a servizio della tratta ferroviaria e alcune note sinottiche su questa antica e gloriosa ferrovia che fu attivata nel dicembre del 1886 e che fu chiusa all’esercizio il primo febbraio 1959.

 

Programma:

 

Ore 08:30        Partenza da via Oreto nuova (altezza Bar della rotonda)

 

Ore 09.00        Partenza da Piazzale Giotto

 

Ore 10,30        Arrivo a Ficuzza e inizio passeggiata – Percorso circa 2 chilometri – Durata circa 60

minuti.

 

Ore 12,00        Ritorno verso il piazzale dell’Antica Stazione di Ficuzza.

 

Ore 13:00        Tempo libero a disposizione per consumare la colazione a sacco o, per chi lo desidera,  pranzo presso un ristorante convenzionato ¹ (per chi opta questa soluzione la passeggiata lungo il tracciato del sedime dell’ex ferrovia verrà effettuata a bordo di un trenino elettrico anziché a piedi)

 

Ore 15:00        Visita Real Casina di Caccia (Palazzo Reale)

 

Ore 17:00        Partenza da Ficuzza e rientro a Palermo

 

Ore 18:30        Arrivo a Palermo – Bar via Oreto nuova e a seguire Piazzale Giotto

 

Contributo:       –    euro 10,00 Trasporto A/R  in Pullman – escursione con guida associativa

–      euro 18,00 supplemento trenino elettrico e pranzo¹ presso ristorante convenzionato, composto da: Antipasto, Primo, Secondo, Acqua e Vino

 

¹ il costo del suddetto supplemento è subordinato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti, in caso contrario il costo del supplemento verrà restituito alla chiusura delle prenotazioni e il partecipante potrà decidere autonomamente dove e come pranzare

 

Per motivi organizzativi le prenotazioni per il pranzo dovranno essere effettuate tramite il versamento del contributo entro e non oltre le ore 19:30 del 19 maggio presso la sede associativa sita in Via Perpignano 215 a partire dal 10 maggio dalle ore 18:00 alle ore 19:30  escluso la domenica – Tel 328 7319985 – 329 9613691.

Ad ogni partecipante verrà omaggiata una calamite con foto ricordo della stazione di Ficuzza immortalata intorno al 1940.

Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe da trekking

unnamed

Il buio della notte non è assoluto, consente di camminare anche senza torcia, ma è sufficiente a nascondere molti particolari del paesaggio. Luoghi familiari possono apparire diversi o misteriosi e il nostro pensiero cambia centro. Il cielo notturno e le stelle, per noi eterne e immutabili, suggeriscono un ritmo diverso al cammino e al pensiero. L’esperienza della notte nel bosco oggi non è molto diversa da quella che può aver provato un “pastore errante dell’Asia” qualche secolo fa e come allora ispira letteratura e poesia. La notte ed il bosco, un “tempo” e un “luogo”, in poesia proiezioni d’eccellenza di desideri e paure. Camminare in un bosco, di notte è un’esperienza, comunque vada, non indifferente.

Succede sabato 23 luglio.

Programma

Partenza alle ore 16.00 da Piazzale Lennon a Palermo per Ficuzza e Rifugio Alpe Cucco (Secondo appuntamento a Ficuzza di fronte la Casina di Caccia alle 17.00). A piedi al tramonto per Valle del Fanuso che è una radura isolata da rilievi boscosi. Cena al sacco o zuppa condivisa in attesa del buio, lettura di alcuni “notturni” (ciascuno può contribuire con una propria proposta). Rientro all’Alpe Cucco alla luce delle stelle (e qualche torcia…) intorno alle 23.00. Un gruppo prevede di cucinare sul posto una zuppa di legumi con fornellino da campo chi aderisce deve comunicarlo per tempo.

Equipaggiamento: piatto rigido e posate per chi condivide la zuppa o pranzo al sacco, torcia elettrica (!), stuoia per sedersi o sdraiarsi sul prato di Valle Fanusi.

Scheda Tecnica
Natura del percorso: sentiero e terreno naturale;
Dislivello: circa m200;
Lunghezza complessiva km4 circa;
Difficoltà: facile, un omino;
Equipaggiamento: Scarponi da montagna, flauto o armonica per chi vuole.
Quota di partecipazione: €8,00, salvo una quota ulteriore (circa €2) per la zuppa di legumi.
Condivisione spese di viaggio (per chi fruisce di passaggio): € 3,00;

La prenotazione è necessaria telefonando alla guida Giuseppe:3403380245;

Artemisia, società cooperativa a r.l. per il turismo sostenibile e l’educazione ambientale. Via Serradifalco, 119 – 90145 Palermo.
http://www.artemisianet.it/