Tuesday, September 17, 2019
Home / Posts Tagged "antica trasversale sicula"

Gambe in spalle, il desiderio di camminare si fa sempre più forte. Solo due anni fa, nel 2016, si varava l’anno dei cammini e adesso gli appassionati, che preferiscono un ecoturismo lento, e a misura d’uomo, capace di rispettare l’ambiente e il ritmo profondo dell’anima, sono sempre più numerosi. In questi giorni è diventata realtà una strada, ricca di storie e di quell’allure magica che sono un sentiero può dare, calpestato dai nostri avi, capace di unire città e persone.
Su Facebook potete visitarla anche voi, parliamo della pagina Ufficiale della prima Spedizione che ha mappato l’Antica “Trasversale Sicula”. La trovate qui: https://www.facebook.com/trasversalesicula/
“Abbiamo attraversato 57 Comuni, 6 parchi archeologici, 47 siti di interesse archeologico, 7 riserve naturali e tanti musei…e siamo arrivati nell’antica città fenicia di Mozia. Abbiamo osservato le differenze linguistiche, culinarie, culturali di ogni paese, ci siamo resi conto che ogni giorno calpestiamo senza rendercene conto un grande patrimonio. In tre anni abbiamo percorso migliaia di chilometri, mappando siti panoramici, alberi monumentali, antiche trazzere, bevai ma anche discariche abusive e di amianto, strade da recuperare e da riattivare. Noi ci abbiamo messo la passione, ora serve la l’impegno di tutti, privati e pubblici per valorizzare le risorse”.

Domenica 28, la traversata sicula farà tappa a Calascibetta. Per l’occasione Morsi d’autore in collaborazione con associazione Ecomuseo Terre Delle Dee e le altre associazioni aderenti hanno realizzato una giornata all’insegna della scoperta e delle opportunità del territorio dell’entroterra. Potete seguire i loro spostamenti dal sito www.trasversalesicula.it.Il programma di domenica prevede: accoglienza alle 9 nel centro ludico Morsi d’autore. Alle 9,30 proiezione “Il lavoro”, canti, suoni, grida, richiami, ritmi di lavoro e immagini nei contesti tradizionali dell’entroterra siciliano. A cura di Pino Biondo. Alle 10 incontro pubblico sull’Antica trasversale sicula, alla presenza dei sindaci del territorio e le associazioni partner. Alle 11 inizio dell’evento collaterale alla presenza delle associazioni partner dell’Antica traversale sicula e delle numerose associazioni del territorio. Seguirà, la domenica seguente, una fermata a Sortino.

calascibetta

 Si legge da Facebook:
L’Antica Trasversale Sicula (ATS) nasce dalla passione per la storia antica. Un cammino di oltre 620 chilometri tracciato sulla scorta delle teorie dell’archeologo comisano Biagio Pace che individuò una strada del periodo greco ma forse anche più antica, che collegava Kamarina (oggi in provincia di Ragusa) alle principali città greche, indigene e puniche della Sicilia orientale ed occidentale, la “trasversale sicula”. Via attraverso cui passavano sale, grano, olio, vino, miele e zolfo che attraversa templi e santuari greci, riserve naturali, fiumi e laghi, borghi, alberi secolari, siti riconosciuti dall’UNESCO per la loro unicità. L’obiettivo del progetto è di valorizzare e rendere fruibile turisticamente questo percorso per riscoprire i territori attraverso il turismo esperienziale. L’Antica Trasversale Sicula è Slow Tourism, un modo di viaggiare e di vivere il turismo con lentezza. È il rispetto per il territorio e per le sue persone, per le sue bellezze e per le sue tipicità.

Cunziria – Vizzini (CT)
Mozia, Kamarina, Pantalica, Akrai, Palikè, Morgantina, Lago di Pergusa, Enna, Hyppana, Segesta, Mokarta, tutte unite in un unico percorso tra gli antichi abitanti dell’isola: siculi, sicani ed elimi. Nel novembre del 2017 è stata completata la mappatura definitiva in collaborazione con il LabGIS dell’Osservatorio Turistico Regionale ed il 4 ottobre 2018 l’ATS sarà ripercorsa al contrario, da Mozia a Kamarina, provvedendo ove necessario ad apportare le opportune correzioni.
Per seguire le tappa scaricate il pdf qui http://www.trasversalesicula.it/wp-content/uploads/2018/10/tappe-e-date-ats-ottobre-2018.pdf