Friday, May 25, 2018
Home / Posts Tagged "Alberto Bilardo"

Fermare il tempo con un semplice scatto, fotografando la natura e quella magnificenza capace di farti sentire libero. Sono queste le sensazioni che prova e che trasmette a chi osserva le sue foto Alberto Bilardo, giovane fotografo palermitano con la passione della fotografia, alla quale si dedica da subito dopo il diploma. La sua voglia di regalare al mondo le sue emozioni arriva forte e chiara in tutte le sue azioni, tanto più nelle fotografie che fa conoscere attraverso le tante mostre che organizza.

4

Salinità”, la prossima che si inaugura alle 17 di sabato 12 maggio al Coordinamento H, in via Belgio 4/d, è l’ulteriore dimostrazione che, anche con una disabilità come la sua – problemi motori e di linguaggio sin dalla nascita – si può fare e dare tanto. E questi 20 scatti delle saline di Trapani e Marsala lo dimostrano in pieno.

«Paesaggi dalla singolare bellezza e dei suoi impatti allo sguardo – sono le sue parole – che producono un’emozione unica provocata dai volumi e dalle forme sui quali si riflettono impasti di colori dall’inedita temperatura. Un miraggio che, come in un sogno, rende concrete le figure stagliandole sull’orizzonte».

Vasche colorate, cumuli di sale in cristalli luccicanti, romantici mulini a vento, isolette spontanee e sentieri disegnati dall’acqua che Alberto Bilardo ci regala con ii suoi scatti, dandoci modo di sognare orizzonti lontani e spiagge sempre pronte ad accoglierciVibrazioni, dunque, allo stato puro, da vivere insieme a lui.

La mostra si potrà visitare dal 14 al 19 Maggio, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.

6

S’intitola “Un passo alla volta” il libro che Alberto Bilardo presenterà alla 18 di venerdì 17 febbraio alla Mondadori di Palermo. Un viaggio autobiografico, quello compiuto da un giovane palermitano, affetto sin dalla nascita da tetraparesi spastica, ma non per niente piegato dalla vita, che offre al pubblico un’interiorità ricca di colori ed emozioni.

Una sensibilità che si esprime pienamente anche nella fotografia, dando vita alla mostra che sarà inaugurata lo stesso pomeriggio. In tutto 48 gli scatti inediti contenuti nel libro, una parte dei quali si potranno ammirare sino al 3 marzo nello stesso Megastore di via Ruggero Settimo 18.

«Amo la natura e tutto ciò che le appartiene – spiega Alberto Bilardo – e questo libro lo testimonia pienamente. La prima parte è autobiografica mentre la seconda è una vera e propria antologia del mio percorso fotografico, nel quale esprimo tutto me stesso.  È un regalo che faccio a chi mi conosce e mi segue da tempo, ai miei genitori, ma anche a me stesso, dandomi ancora più forza per continuare a esprimere e raccontare tutto l’amore che ho nei confronti della vita».

Le foto sono state scattate tra il 2015 e il 2016 in vari luoghi della provincia di Palermo, da Isola delle Femmine a Sferracavallo, dall’Aspra a Cefalù, ma anche a Naxos e Letojanni, solo per citarne alcuni.

Forti, decisi, passionali anche i pensieri che costellano le pagine del libro, espressione di quella libertà che fa parte dell’intimità di Alberto quando scrive “Libero dalle catene del mio corpo che mi trattengono dal volare più in alto” oppure “Come l’onda del mare che, dopo essersi infranta sulle rocce, torna a riformarsi: paragonarmi a questo mi fa sentire vivo”.

Una ricchezza interiore e un’umanità, che dovrebbero fare riflettere su come e quanto si può amare la vita, nonostante questa ponga enormi barriere e ostacoli lungo la nostra strada.