Tuesday, June 25, 2019
Home / #cosedafare  / Escursioni: Juke-box delle parole, cammino e poesia sul Monte Jato

Escursioni: Juke-box delle parole, cammino e poesia sul Monte Jato

Il Monte Jato, scelto come contesto per questa esperienza di teatro in natura, non è un monte qualsiasi. La sua cima è stata abitata per circa venti secoli. Preziosa Salatino, attrice del Teatro Atlante, propone

Di Iaitas - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6381669
Artemisia e il Teatro Atlante insieme sul Monte Jato per unire cammino in montagna, paesaggi naturali e culturali,  poesia, parola e narrazione. Preziosa Salatino, attrice del Teatro Atlante, propone il Juke-box delle Parole, una performance interattiva in cui gli spettatori hanno la possibilità di scegliere, come si faceva con i brani musicali di un juke-box, fra diversi argomenti: Mare, Notte, Amore, Terra, Fuoco, ecc. Ad ogni argomento è associata una poesia, un canto o un breve racconto che l’attrice offre al suo pubblico in un clima di intimità ed empatia.
Domenica 31 marzo 2019 
Juke-box delle parole a Monte Jato (S. Giuseppe Jato e San Cipirello – Pa) 
Voce narrante: Preziosa Salatino;
Guida: Giuseppe Ippolito.
Il Monte Jato, scelto come contesto per questa esperienza di teatro in natura, non è un monte qualsiasi. La sua cima è stata abitata per circa venti secoli. L’ininterrotta presenza umana dall’antichità al medioevo è testimoniata da tracce anche grandiose. Sulla cima (m 852) è un teatro ellenistico, alcune case a peristilio, opere difensive medievali, strade selciate o scavate nella roccia. Fu città indigena, forse elima, poi assunse aspetto ellenistico-romano e infine fu abitata dai musulmani di Sicilia fino al 1246 d.C., anno in cui la città fu vinta dall’assedio Federico II di Svevia e i suoi abitanti furono deportati a Lucera di Puglia. La montagna domina la valle del fiume Jato e le morbide e fertili colline del sud.
 
Preziosa Salatino è autrice, attrice e formatrice teatrale. Dal 2006 dirige, assieme al regista Emilio Ajovalasit, il Teatro Atlante.
 
Programma
 
Raduno per la partenza alle ore 8,30 in Piazza John Lennon (Piazzale Giotto) e partenza alle 8,45 per San Cipirello (Pa). Altri appuntamenti, per chi non abita a Palermo, da concordare con la guida. A piedi per uno dei sentieri che portano alla sommità del Monte. Pausa pranzo e attività teatrale in cima e ritorno alle auto seguendo un percorso diverso.
 
Scheda tecnica
 
Difficoltà: facile (un omino).
Natura del percorso: sentieri ben tracciati che riprendono gli antichi percorsi che dalle valli raggiungevano la città di Jato.
Dislivello: m 300 circa;
Lunghezza complessiva: km 5 circa.
 
Equipaggiamento:
Scarponcini da montagna e indumenti idonei per proteggersi da eventuale vento, pioggia o freddo.
 
Quota di partecipazione: €10,00.
Per la condivisione delle spese di trasporto indichiamo un contributo individuale di € 5,00.
 
Per adesioni e informazioni: Giuseppe Ippolito 3403380245;
 
Artemisia per il turismo naturalistico e culturale, via Serradifalco, 119 90145 Palermo. Mail: artemisianet@gmail.com; Telefono: 340 33 80 245

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.