Sunday, April 22, 2018
Home / #cosedafare  / In viaggio con Tomasi – Naxoslegge inaugura il suo cammino culturale a Malta

In viaggio con Tomasi – Naxoslegge inaugura il suo cammino culturale a Malta

Un'intesa quasi immediata quella tra i rappresentanti delle due realtà che promuovono un pomeriggio dedicato a Tomasi di Lampedusa nel 60° anniversario dalla scomparsa dell’autore del Gattopardo

giuseppe-tomasi
È il primo evento quello che si terrà sabato 2 dicembre in sinergia tra Naxolegge e il Caffè Letterario Italiano Idea a Sliema (Malta).
Un’intesa quasi immediata quella tra i rappresentanti delle due realtà che promuovono un pomeriggio dedicato a Tomasi di Lampedusa nel 60° anniversario dalla scomparsa dell’autore del Gattopardo. Si aprirà l’incontro con i saluti di Carlo Morrone e Bianca Minniti (Caffè Letterario Idea) alle ore 17.00. Si proseguirà con la presentazione del libro  Itinerari Siciliani. Topografia dell’anima sulle tracce di Tomasi di Lampedusa
Il testo, pubblicato da Historica di Francesco Giubilei, è a cura di Maria Antonietta Ferraloro, Dora Marchese e Fulvia Toscano e racconta i luoghi attraversati nel viaggio letterario con il supporto di suggestive fotografie in bianco e nero. La giornata continuerà con l’inaugurazione della mostra dell’artista Alessandro La Motta che, ispirata al racconto lungo “Lighea” dell’ autore del celebre romanzo “Il Gattopardo”, fa anch’essa parte della sezione “In viaggio con Tomasi. “Lighea. Il mito e la sirena –  è una favola tragica e dolce, dove Tomasi, con un tratto “Shakespeariano”, racconta dell’amore tra un giovane grecista e Lighea, la giovanissima sirena “siciliana” incontrata al largo della costa di Punta Izzo ad Augusta. 

Durante l’evento saranno presenti Marinella FIiume e Mariada Pansera tra le curatrici e le autrici del catalogo della mostra.
Interverranno inoltre: Valentina M. Caudullo, Alessandro La Motta, Dora Marchese

Coordineranno i lavori: Mario Guglielminetti e Fulvia Toscano, dir. art.  NaxosleggeL’esposizione degli elaborati continuerà anche domenica mattina 3 dicembre

È importante ricordare che Malta sta attraversando un periodo di grande spessore culturale nazionale ed internazionale in quanto Valletta sarà Capitale della Cultura per il 2018 e l’evidente voglia di collaborazione  tra diverse realtà culturali è il segnale di una notevole crescita sociale e artistica in un paese che ogni anno ospita decina di migliaia di italiani.

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.