Tuesday, November 21, 2017
Home / #cosedafare  / Chiude al pubblico il 5 novembre l’ex Stabilimento Florio di Favignana (l’ultima visita è gratis)

Chiude al pubblico il 5 novembre l’ex Stabilimento Florio di Favignana (l’ultima visita è gratis)

Anche la visita guidata (i biglietti d’ingresso sono in vendita presso il museo) è gratuita, e ad effettuarla è il personale che accoglie i visitatori dell’ex Stabilimento Florio: 18 persone, in prevalenza isolani.

I ragazzi dell'accoglienza allo Stabilimento

Dopo sei mesi ininterrotti di apertura – anche con orario continuato fino a tarda sera nei mesi estivi – chiude al pubblico il 5 novembre l’ex Stabilimento Florio delle Tonnare di Favignana e Formica. Il 5 novembre, ultimo giorno di fruizione e prima domenica del mese, l’ingresso sarà comunque gratuito, come gratuito è l’ingresso negli altri giorni per i giovani fino ai 18 anni. Anche la visita guidata (i biglietti d’ingresso sono in vendita presso il museo) è gratuita, e ad effettuarla è il personale che accoglie i visitatori dell’ex Stabilimento Florio: 18 persone, in prevalenza isolani, che hanno acquisito negli anni una notevole esperienza, e che sanno svelare le attrattive dell’importante struttura museale consentendo ai viaggiatori di scoprire il fascino del luogo ricco di storia, così come viene dimostrato dai tanti commenti positivi degli utenti su TripAdvisor.

Proprio questi giovani sono parte integrante del successo riconfermato anche in questa stagione che sta per concludersi, che incorona l’ex Stabilimento Florio tra le maggiori attrazioni culturali, non solo del territorio provinciale, ma della Sicilia intera. Il numero complessivo dei visitatori paganti dall’inizio dell’apertura al 31 ottobre è di quasi 65 mila visitatori (64.118) che si aggiungono ai tantissimi altro che hanno fruito della struttura per eventi, manifestazioni e convegni.
“Sono grato al nostro personale – dice il sindaco, Giuseppe Pagoto – a queste ragazze e questi ragazzi che, con passione, entusiasmo e grande capacità, hanno dimostrato di saper reggere il confronto, se non superarlo, con le migliori esperienze e strutture museali italiane e non. I numeri, l’alto gradimento anche dell’accoglienza della struttura, danno ragione ad un percorso di valorizzazione e gestione da parte del Comune e del Polo Museale di Trapani diretto da Luigi Biondo‎, che occorrerà consolidare e sviluppare”.

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.