Thursday, October 19, 2017
Home / #cosedafare  / Passeggiare per i mercati di Palermo con un beagle

Passeggiare per i mercati di Palermo con un beagle

Lui si chiama Vito e ci ha fatto visitare il mercato del Capo.

Webp.net-resizeimage

Siamo entrati ovviamente da Porta Carini ed ad accoglierci ecco le caratteristiche bancarelle dell’ortofrutta: colori accesi e balate lucide a fare da sfondo.

capo15

Vito poi si è addentrato nei meandri del mercato e ci ha fatto approdare al banco del pesce, a quello della carne e finalmente siamo arrivati a quello della “calia e semenza”; anche qui un tripudio di colore, di sacchetti rosa fluo con dentro tutti i i tipi di semi e di frutta secca col sottofondo della folkloristica abbanniata.

A spasso per lo spettacolare e sempre vivo luogo in cui avviene pure il classico ‘arrusti a mancia’, c’erano tanti turisti, signore che facevano la spesa, palermitani che compravano dal pane alla frutta, altra gente che mangiava per strada pescando dal proprio ‘coppo’, cartoni vuoti, cartoni pieni di mercanzia e il banco del ‘pane ‘ca meusa’. Dopo il divertente tour ecco una classica ‘lapa’ piena di cassette di frutta che aspettava solo di essere scaricata.

E insomma, chi l’ha detto che un beagle in certi casi non sia anche meglio di una guida turistica? Almeno il divertimento è assicurato, no?

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.