Saturday, August 19, 2017
Home / #cosedafare  / Incontri: l’uncinetto iperbolico di Giorgia Sciortino

Incontri: l’uncinetto iperbolico di Giorgia Sciortino

E’ cominciato – aggiunge - tutto per caso, guardando uno spot pubblicitario di una nota casa editrice.

Uncinetto

Un mondo fatato di uncinetto, fatto di tanti piccoli grandi accessori per le donne e ultimamente anche in versione ‘iperbolica’. Lei è Giorgia Sciortino che racconta:” La mia storia è semplice e breve. Ho iniziato a dedicarmi all’uncinetto nel gennaio del 2016. E’ cominciato – aggiunge – tutto per caso, guardando uno spot pubblicitario di una nota casa editrice. In realtà la causa “scatenante” è stata la perdita del mio lavoro di insegnante…”. E così con non poche difficoltà a trovare una nuova occupazione, unite alla profonda tristezza e alla rabbia nei confronti della società in cui vive che improvvisamente non le dà possibilità di inserimento nel mondo del lavoro, Giorgia si avvicina al crochet. “Da quel momento – prosegue l’artista palermitana – per me si è aperto un mondo meraviglioso.

Le mie creazioni infatti spaziano in vari ambiti: dagli accessori moda agli articoli per la casa e ai bijoux”. Da qualche mese poi la scoperta dell’uncinetto iperbolico: “la visita palermitana di Daina Tamina, inventrice dell’uncinetto iperbolico, mi ha permesso di dare sfogo alla mia fantasia consentendomi di “inventare” gli orecchini iperbolici che appositamente ho chiamato “orecchini iperbolici Daina”. Inutile dire che l’uncinetto le ha permesso di aver di nuovo fiducia in se stessa e le ha regalo grandi soddisfazioni

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.