Friday, September 20, 2019
Home / #cosedafare  / Si presenta a Palermo Una coppia perfetta. L’amore ai tempi di Grindr, di Mariano Lamberti

Si presenta a Palermo Una coppia perfetta. L’amore ai tempi di Grindr, di Mariano Lamberti

Domenica 18 dicembre, alle 18.30, in collaborazione con Arcigay Palermo, si presenta il libro Una coppia perfetta. L’amore ai tempi di Grindr, allo Steampub (via sedie volanti, 19). Sarà presente l‘autore, insieme a Mirko Pace

ammore

Mariano Lamberti, napoletano classe ‘67, è un drammaturgo e scrittore che  ha la capacità di mettere in scena uno spaccato di vita di questi anni.

Non fatevi ingannare da cover glamour, peraltro efficace, il titolo è molto più interessante: Una coppia perfetta. L’amore ai tempi di Grindr (edito da GoWare), perché, domandiamoci: com’era prima la nostra vita? Senza i parametri performativi della rete, ovvero: felicità esibita, leggerezza e condivisione forzata? E che dire di quell’esistenza senza  l’avvento dei social network e soprattutto di tutti i servizi di geolocalizzazione applicati ai siti di dating, con cui conoscere, velocemente, qualcuno che si trova vicino a te?

L’avvento di internet, di siti dedicati agli incontri online e delle chat ha modificato la vita sessuale che sia etero o omo. Quando si parla di chat omo c’è da fare un distinguo: internet ha aiutato i ragazzi di orientamento omosessuale a costruire un universo sentimentale, malgrado ogni impedimento che fosse di tipo materiale o morale. Internet ha aiutato l’utilizzo di risorse e saperi per creare un percorso personale.

Il romanzo che ha scritto Mariano si apre come una finestra, procede con un andamento allegro, ritmato, l’inizio è cadenzato, incontri, rapporti sessuali veloci, una lunga elencazione, di inserzioni, annunci, dettagli, preferenze di posizioni e ruoli.

Tutto il sesso che scivola addosso, che ti trovi accanto, basta allungare una mano per averlo, senza implicazioni sentimentali. Tutte le app che abitano i telefonini – i nostri smartphone a cui ci affidiamo e ormai funzionano come memorie esterne –  e promettono di cambiare la vita.

Eppure l’umano è dietro la porta e arriva, inesorabile, è l’amore.

Nasce in un rapporto impari, due persone con preparazione, conoscenze, età diverse, in un cui uno dei due rischia la sottomissione. Sono Marco e Alex, l’uno creativo, l’altro infermiere (un mestiere così moderno e l’altro così tradizionale). Si sono conosciuti grazie alla miracolosa app. Ma nei rapporti mordi e fuggi rischiano di perdere un sentimento puro, di confonderlo, di non nutrirlo a sufficienza.

Il romanzo di Mariano ha un aspetto profondamente emotivo e commovente, fra le pagine si fa spazio contro ogni logica, contro il desiderio di spadroneggiare, piegare, rendere dipendenti, un amore che vuole maturare, diventare condivisione d’intenti, creare un legame paritario che sia forte e sano.

Perché l’amore è così, nasce ovunque, basta avere la forza e il coraggio di viverlo. Il digitale può dare una spinta, un’accelerazione falsata, cambiare abitudini o linguaggi, ma l’anima ha sempre i suoi ritmi, non facciamoci illusioni, bisogna darsi.

L’impegno arriva, anche un po’ di dolore (dovuto allo smantellamento di un manto di narcisismo). Il libro si legge con piacere e a tratti, commuove, da regalare e regalarsi, fra eterosessuali e omosessuali, se avete conosciuto almeno una volta nella vita qualcuno in chat o avete, anche solo per un istante, avuto paura dell’amore.

Domenica 18 dicembre, alle 18.30, in collaborazione con Arcigay Palermo, si presenta il libro allo Steampub (via sedie volanti, 19)

Sarà presente l‘autore, insieme a Mirko Pace e Alfredo Polizzano.

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.