Monday, June 18, 2018
Home / #cosedafare  / Facciamo Corna. Il tour sul malocchio e la scaramanzia

Facciamo Corna. Il tour sul malocchio e la scaramanzia

Avete mai evitato in tutti i modi di passare sotto una scala? Vi è capitato di sputare tre volte per terra per richiamare la provvidenza, di portare con voi una treccia d’aglio o di attribuire

malocchio

«Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male», diceva Eduardo De Filippo. Una tendenza profondamente radicata nella cultura palermitana che si manifesta nei piccoli gesti del quotidiano: dalle corna al tocco del ferro, dal lancio del sale agli scongiuri come “Si porti beni, beni ti veni, si porti mali, stoccati l’ali, e vattinni ni lu funnu di lu mari”.
Un percorso suggestivo e divertente che si snoda nel cuore del centro storico tra letture e racconti, per (ri)scoprire le più disparate credenze, i riti, i comportamenti, i luoghi scaramantici e veri e propri culti dall’origine quasi remota. Tra le varie chicche, si parlerà delle potenti donne di fora, dei riti per scongiurare le malattie, delle pratiche da rispettare a tavola e tanto altro ancora.

Avete mai evitato in tutti i modi di passare sotto una scala? Vi è capitato di sputare tre volte per terra per richiamare la provvidenza, di portare con voi una treccia d’aglio o di attribuire una giornata storta a quel “maledetto gatto nero che vi ha tagliato la strada? Sono solo alcune delle partiche dal valore scaramantico con le quali, per credenza o per tradizione, ci ritroviamo ad avere a che fare ancora oggi.

Gatti neri, specchi rotti, giorni infausti, numeri fortunati, amuleti e – ancora – talismani, corna e ferri di cavallo. Come dire: non è vero, ma prendo le mie precauzioni!

Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 17:00 presso Piazza Bellini.

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.