Tuesday, September 17, 2019
Home / #cosedafare  / Zafferana Etnea: la meraviglia dell’Ottobrata ai piedi dell’Etna

Zafferana Etnea: la meraviglia dell’Ottobrata ai piedi dell’Etna

La piazza Umberto, come ogni anno, ospiterà numerosi stand in cui sarà possibile degustare i dolci tipici locali (gli sciatori, le zeppole, le paste di mandorla, le foglie da tè, etc.), i liquori, i vini,

ottobrata

L’Ottobrata zafferanese è un importante evento fieristico-culturale che si svolge tutte le domeniche del mese di ottobre nel centro storico di Zafferana Etnea (CT).

Nata all’inizio degli anni ottanta come una semplice mostra-mercato di prodotti tipici, si è nel tempo evoluta in direzione di una manifestazione complessa, ricca di diverse sfaccettature, che ogni anno attira alcune centinaia di migliaia di visitatori provenienti da tutta la Sicilia e da oltre lo Stretto.

Zafferana Etnea sorge a 574 m. s.l.m., alle pendici orientali dell’Etna, il vulcano attivo più grande d’Europa. Si estende fino alla vetta sommitale del vulcano, includendo nel proprio territorio paesaggi di inestimabile bellezza naturalistica, dai fitti boschi alle distese di deserto lavico (fonte wikipedia).

L’Ottobrata è suddivisa in quattro o cinque sagre (a seconda del numero delle domeniche nel mese di ottobre) tutti frutti della terra che vedono la luce nel periodo stagionale dell’autunno:

  • Sagra dell’uva
  • Sagra del miele
  • Sagra delle mele dell’Etna (la prossima domenica 16 ottobre)
  • Sagra dei funghi (23 ottobre)
  • Sagra delle castagne (30 ottobre)

La piazza Umberto, come ogni anno, ospiterà numerosi stand in cui sarà possibile degustare i dolci tipici locali (gli sciatori, le zeppole, le paste di mandorla, le foglie da tè, etc.), i liquori, i vini, il miele, i torroni e la frutta secca caramellata, i gelati al pistacchio e molte altre bontà. La Villa Comunale sottostante la piazza, invece, ospiterà gli stand che daranno risalto ai salumi, formaggi tipici siciliani e conserve alimentari. Da non lasciarsi sfuggire, poi, i diversi appuntamenti dello Slow Food, sito in piazza della Regione Siciliana, durante i quali sarà possibile, attraverso degustazioni guidate, assaporare diversi piatti tipici siciliani. Infine, per completare il circuito gastronomico, il visitatore potrà lasciarsi coinvolgere dai sapori della gastronomia “sotto il tendone” nell’area dell’ex campo sportivo: qui, inoltre, tutte le serate saranno animate da spettacoli musicali di gruppi emergenti (fonte ottobrata.it).

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.