Tuesday, September 17, 2019
Home / #cosedafare  / Mare, laghetti, castelli: scoprire la provincia di Messina

Mare, laghetti, castelli: scoprire la provincia di Messina

Tindari e Laghetti di Marinello, Castello e Capo Milazzo, Novara di Sicilia, Rocca di Novara, Dinnammare. Una lunga passeggiata nella bellezza.

riserva-naturale-orientata

Viaggio naturalistico e culturale in provincia di Messina, lungo la costa e nell’entroterra. Seguendo le testimonianze di Siculi, Romani, Svevi e Lombardi. Un itinerario che cerca una sintesi tra storia, paesaggio, emergenze geologiche ed archeologiche. Tra storia e natura nel classico stile di Artemisia con passeggiate di interesse archeologico ed escursioni in montagna sui Monti Peloritani. Segue programma.

Sabato 29 ottobre: Partenza alle ore 8.00 da piazza Giotto con i mezzi propri in direzione Messina fino allo svincolo di Patti. Visita della villa romana di Patti e del promontorio di Tindari: teatro, terme, basilica e altre emergenze archeologiche. Passeggiata ai Laghetti di Marinello. Tardo pomeriggio trasferimento a Rometta Marea e sistemazione o in albergo o in B&B nelle vicinanze. Cena e pernottamento.

capo_milazzo

Domenica 30 ottobre: Dopo la prima colazione, partenza per Novara di Sicilia, visita del piccolo centro medievale la cui gente parla il dialetto gallo-italico, e noto per la ricchezza delle sue tradizioni, usi e costumi. Nel 2006 è stato accolto fra i borghi più belli d’Italia. In tarda mattinata proseguimento verso Portella Mandrazzi per salire alla Rocca di Novara (1340 m s.l.m.), soprannominata il Cervino di Sicilia, dal quale si ha vista ravvicinata dell’Etna. In pomeriggio rientro a Rometta Marea per la cena e il pernottamento.

Scheda tecnica: lunghezza 6 km, dislivello 250 m circa, natura del percorso stradella, sentiero; gli ultimi 200 m di sentiero che portano sulla sommità sono impegnativi (due omini).

Lunedì 31 ottobre: Partenza, dopo la prima colazione per Dinnammare (1130 m s.l.m.) la cima dei Monti Peloritani, che sovrasta Messina e da cui è possibile scorgere i due mari, lo Ionio e il Tirreno. Passeggiata panoramica lungo sterrate forestali e sentieri. In pomeriggio discesa verso Messina e passeggiata ai Laghetti Ganzirri e Capo Peloro. Rientro a Rometta Marea per cena e pernottamento.

Scheda tecnica escursione Dinnammare-Punta Bandiera:lunghezza 8 km circa, dislivello 250 m, natura del percorso sterrata e sentiero (uno/due omini).

Martedì 1 novembre: partenza dopo la prima colazione per Milazzo e Capo Milazzo. Visita della città fortificata, meglio nota come “Il Castello” e successivamente passeggiata a Capo Milazzo. Si arriverà fino all’estrema punta del capo per ammirare le Isole Eolie. Rientro a Palermo in tardo pomeriggio.

Quota di partecipazione: 170 € comprensive di quota Artemisia, servizio di mezza pensione (cena, pernottamento,prima colazione), in camere doppie e triple. La quota non comprende i pranzi al sacco, gli ingressi ai siti archeologici (area archeologica di Patti e di Tindari: biglietto unico 8/4 € ; al Castello di Milazzo 5 €).

Condivisione spese di viaggio (per chi fruisce di passaggio): € 25 (compresi i pedaggi autostradali).

Per prenotazione, entro venerdì 14 ottobre, versamento acconto di €50. Per informazioni telefonare a Luigia 3286655656. 

(Testo Luigia Di Gennaro)

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.