Thursday, October 19, 2017
Home / #cosedafare  / Caldo, afa? E io mi faccio il gelo di melone: la ricetta

Caldo, afa? E io mi faccio il gelo di melone: la ricetta

Il gelo di anguria o di melone (in dialetto gelu di muluna o gelo di mellone) è un dolce al cucchiaio tradizionale siciliano

Gelo_anguria_2

Troppa afa e voglia di qualcosa di fresco? Ecco che arriva in soccorso il gelo di mellone… tra le varie opzioni e dopo essersi abbondantemente rinfrescati in una delle spiagge che vi abbiamo consigliato precedentemente.

Il gelo di anguria o di melone  (in dialetto gelu di muluna o gelo di mellone) è un dolce al cucchiaio tradizionale siciliano, “ideale – spiegano gli esperti – per combattere il caldo estivo senza rinunciare al gusto e al piacere del dessert”. In Sicilia si chiama “gelu di muluna”, visto che anguria in dialetto si dice proprio muluna.

Vediamo come si prepara.

La ricetta tradizionale richiede l’utilizzo di un ingrediente particolare, la zuccata. Si possono aggiungere varianti per rendere ancora più goloso questo dolce, come gocce di cioccolato che tra l’altro possono ricordare i semi dell’anguria.

Detto questo, e procurata un’anguria, tagliarla a piccoli pezzi eliminando i semi quindi procedere a frullare la polpa per ricavarne il succo. Se si vuole, far bollire i semi di gelsomino quindi filtrare l’acqua ed aggiungerla al succo di anguria.  Versare tutto in una pentola a bordi alti e unire sempre a freddo e lentamente dell’amido setacciato prestando cura a non formare i grumi. Aggiungere zucchero mescolando meticolosamente e mettere sul fuoco medio fino ad ebollizione continuando sempre a mescolare. Dopo di ché far raffreddare il composto a temperatura ambiente mescolando di tanto in tanto. Quindi procedere aggiungendo la zuccata e le gocce di cioccolato solo se il gelo è freddo; versare il composto in coppette da gelato e riporre in frigorifero per almeno un paio d’ore. Servire spolverizzando con della cannella e del pistacchio tritato. Come guarnizione, se lo si desidera, disporre dei fiori di gelsomino

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.