Friday, September 20, 2019
Home / #cosedafare  / Voglia di mare? Guida fondamentale alle più belle spiagge del palermitano

Voglia di mare? Guida fondamentale alle più belle spiagge del palermitano

Ed ecco quindi per voi le più belle spiagge palermitane dove prendere tanto ma soprattutto buon sole, senza dimenticare che troppo fa male come a certi orari.

capo_gallo

Il sole produce nel nostro corpo la vitamina D, responsabile del miglioramento della nostra salute e del buon umore. Ma perché si sente dire sempre più spesso che fa male? Gli esperti parlano di sovraesposizione come effetto negativo, mentre una normalissima esposizione (mattino presto o pomeriggio, cioè quando i raggi solari sono obliqui e non perpendicolari al suolo) farebbe benissimo.

Abbiamo fatto qualche ricerca e scoperto che, secondo uno studio condotto dal dottor William Grant, ricercatore conosciuto a livello internazionale ed esperto di vitamina D, circa il 30 per cento delle morti per cancro, potrebbe essere evitata ogni anno con elevati livelli di vitamina D.

Inoltre, come le piante, anche gli esseri umani hanno bisogno di luce solare per una salute ottimale e per mantenere a livelli alti il proprio umore, dunque – come già detto, dannosa in realtà sarebbe soltanto la sovraesposizione.

Ed ecco quindi per voi le più belle spiagge palermitane dove prendere tanto ma soprattutto buon sole, senza dimenticare che troppo fa male come a certi orari.

Si parte da quella di Cala Gallo, inserita nella riserva naturale di Capo Gallo a quella di Capaci che offre diversi stabilimenti balneari, ma anche la spiaggia libera con fondali bassi e sabbiosi. Un buon bagno si può fare anche all’Addaura, molto frequentata da chi ama fare sub, poi c’è Sferracavallo, inserita nell’omonimo borgo marinaro e bagnata da un mare color smeraldo; si prosegue con Vergine Maria, anche conosciuta come spiaggia dell’Arenella con inserita la famosa tonnara che ne domina il litorale e, spostandosi verso Terrasini ecco la bellissima spiaggia di Magaggiari; restando più o meno in quella zona c’è Cala Rossa che prende il nome dalle sue rocce che creano uno spettacolo suggestivo imperdibile, si tratta di una piccolissima ed appartata insenatura per chi non ama la confusione.

 

 

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.