Wednesday, September 20, 2017
Home / cosedafareaMessina  / Cose da fare in Sicilia: scoprire il borgo di Motta Camastra

Cose da fare in Sicilia: scoprire il borgo di Motta Camastra

Sotto scorre il fiume, l'Alcantara famoso per le sue gole, un posto magnifico anche per escursioni con bambini al seguito, e a un tiro di schioppo trovi l'allure principesco di Taormina. Rimane sempre un luogo fuori

motta6

Sotto scorre il fiume, l’Alcantara famoso per le sue gole, un posto magnifico anche per escursioni con bambini al seguito, e a un tiro di schioppo trovi l’allure principesco di Taormina.

Rimane sempre un luogo fuori dal mondo, Taormina, che ispira con la sua atmosfera vacanziera e raffinata soste all’ora dell’aperitivo vista mare. Si trova proprio qui il borgo di Motta Camastra, provincia jonica di Messina, eccola, sembra appoggiata fra le rocce che diventano parte della sua architettura, Motta Camastra con la sua storia, la sua noce tipica (presidio Slow food, a cui è dedicata una festa in ottobre che crea una serie di appuntamenti  nei finesettimana), i suoi percorsi di trekking, sentieri segnalati con cartellonistica perfetti per appassionati che salgono su tagliando per i tornanti della montagna.

Cosa c’è di più bello che immergersi nella natura e salire in cima a godersi il fresco e magari anche il paesaggio dal belvedere di Motta Camastra? Cioè perfino un cannocchiale panoramici con cui guardare lontano. Per gli stranieri ecco che godrete delle scene tipiche dei paesi: un barbiere che è la memoria fotografica del Comune con la bottega tappezzata di immagini, il bar del Corso dove ci si riunisce per giocare a carte fino a sera e la mattina si può fare colazione oltre che con le brioche col tuppo, un vecchio palmento riaperto al pubblico come centro culturale e un anfiteatro all’aperto. Motta Camastra ha un clima ideale anche d’estate, ottimo per sfuggire allo scirocco siciliano.

motta10

L’accoglienza, sia delle istituzioni – Sindaco e assessora in testa – anche delle strutture – come il vicino agriturismo Ghiritina – è assicurata. Da assaggiare le cuzzòle, pasta di pane fritta, le carni e le salsicce del Suino dei Nebrodi, i formaggi del comprensorio da gustare insieme alla marmellata fatta in casa. Motta è anche custode di un immenso patrimonio emotivo, un archivio diaristico di livello internazionale, che ogni anno promuove premi e confronti.

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT