Wednesday, September 20, 2017
Home / #cosedafare  / Nasce Sicilyforall, il portale sul turismo accessibile per i siti Unesco

Nasce Sicilyforall, il portale sul turismo accessibile per i siti Unesco

Grazie al progetto Must (Mobility Unesco sustainable turist) cofinanziato dalla Commissione Europea adesso è possibile abbattere le barriere per quei tanti i viaggiatori che desiderano affrontare gli itinerari turistici con criteri di accessibilità e

salina-isole-eolie-da-lipari

Il turismo inclusivo sbarca in Sicilia utilizzando lo strumento potente del web. Nace così Sicilyforall, il portale dedicato al turista con bisogni speciali che ha voglia di viaggiare in Sicilia alla scoperta dei suoi siti Unesco. Grazie al progetto Must (Mobility Unesco sustainable turist) cofinanziato dalla Commissione Europea adesso è possibile abbattere le barriere per quei tanti i viaggiatori che desiderano affrontare gli itinerari turistici con  criteri di accessibilità e il diritto alla vacanza per tutti.

Gli itinerari Unesco ‘mappati’ dal sito e fruibili per tutti sono il monte Etna, le città tardo Barocche della Val di Noto, la Villa romana del Casale di Piazza Armerina e le Isole Eolie che sono stati suddivisi in quattro aree tematiche (archeologia, mare, arte e cultura e vulcani) e inclusi in pacchetti comprendenti i servizi necessari per pianificare il proprio itinerario di viaggio.

Inoltre Sicilyforall contiene perfino un video che racconta l’esperienza vissuta da Gugliemo Genovese e Vittorio Greco, due ragazzi con mobilità ridotta e i loro accompagnatori, che hanno realizzato un viaggio di 4 giorni nei siti inseriti nel progetto: il sentiero del Germoplasma del Monte Etna, nel centro di Catania, nel parco archeologico di Siracusa, a Ortigia, a Noto, Ragusa Ibla e nella Villa del Casale di Piazza Armerina.

 

 

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT