Monday, September 16, 2019
Home / #cosedafare  / Palermo: ecco ai Cantieri della Zisa le Giornate del cinema quebecchese in Italia

Palermo: ecco ai Cantieri della Zisa le Giornate del cinema quebecchese in Italia

La visione dei film in programma sarà in versione originale e con sottotitoli in italiano. L'appuntamento è ai Cantieri culturali alla Zisa, in quello che viene considerato il cinema del Comune, la bella e accogliente

corbo

Se volete conoscere una cinematografia estremamente interessante e diversa dalla nostra, francofona ma che ha sviluppato una sua cifra stilistica innovatrice e indipendente, non vi resta che seguire le giornate del cinema quebecchese che si terranno a  Palermo.

Le Giornate del cinema quebecchese in Italia sono organizzate in collaborazione con il Conseil des arts et des lettres du Québec, la Société de développement des entreprises culturelles du Québec, la Delegazione del Québec a Roma, l’Ambasciata del Canada in Italia e l’Institut français Milano. In collaborazione con Sudtitles e Institut français Palermo.

La visione dei film in programma sarà in versione originale e con sottotitoli in italiano. L’appuntamento è ai Cantieri culturali alla Zisa, in quello che viene considerato il cinema del Comune, la bella e accogliente Sala De Seta.

Ecco a seguire i film in programma e le loro brevi sinossi:

Per l’11 marzo, alle 20 e 30 si potrà assistere a Corbo di Mathieu Denis – / 2014 / 119’
Montréal, primavera 1966. In un Québec sconvolto da una profonda mutazione sociale, Jean Corbo, è un sedicenne idealista, un adolescente di origine italo-québécois, schiacciato tra i principi della famiglia di origine e i suoi giovani ideali rivoluzionari. Travolto da un’amicizia sentimentale, si lega indissolubilmente a Julie e François, due giovani militanti di estrema sinistra. Insieme i tre aderiscono alle operazioni di un gruppo militante clandestino, con l’obiettivo di scatenare la rivoluzione socialista nella provincia del Québec industrializzato.
Questo gruppo clandestino è il Fronte di Liberazione del Québec, (FLQ). E Jean ha intrapreso un cammino, in cui il destino della sua ostinazione è inesorabilmente già scritto.

Chorus

 

Per il 12 marzo tocca  a Chorus di François Delisle – Francia / 2015 / 96’
Lui ha scelto il Messico. Lei, la musica antica, in una corale dove canta tra gli alti. Pensano entrambi di consolarsi cosi, almeno ci provano. In realtà sanno bene che nulla potrà mai restituire il loro piccolo Hugo, il figlio scomparso all’improvviso, all’età di otto anni. Quando un giorno, la polizia annuncia che sono state ritrovate delle ossa, che forse potrebbero essere quelle di Hugo. Potrà la loro vita riprendere il suo corso naturale? François Delisle gira con estrema delicatezza, la paralisi di una madre e di un padre, un film unico, intenso e disturbante. Selezionato al Sundance Film Festival e alla Berlinale.

 

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT