Wednesday, August 23, 2017
Home / #cosedamangiare  / A Palermo c’è Creizy line, la nuova linea di abbigliamento creata da stilisti Down

A Palermo c’è Creizy line, la nuova linea di abbigliamento creata da stilisti Down

Questi bravissimi stilisti cuciono e decorano a mano ogni singolo capo di abbigliamento e hanno pure in cantiere un altro progetto, “Mi cambio d’abito”, in cui i vestiti realizzati verranno devoluti in segno di solidarietà

crazy1

Succede a Palermo. Nella città dai mille problemi, esistono realtà operose, funzionanti. Attive. Soprattutto nell’ambito del sociale, in quel piccolo, grande cosmo che molti sconoscono, ma che opera per l’integrazione e soprattutto per la valorizzazione dei soggetti cosiddetti svantaggiati.

Parliamo delle associazioni di volontariato Viviamo in Positivo, MenteLibera, ass. Famiglie Down e la Coop. Sociale “ 5atuttotondo”, che grazie all’appoggio dell’Asp 6 Distretto di Salute Mentale hanno dato corpo e anima al progetto Ress, “recupero equo solidale sociale”, con la realizzazione di una vera e propria sartoria sociale. La Bottega solidale, in cui, riciclando tessuti e vestiti, si è avviata una linea di abbigliamento a tutti gli effetti: la Creizy line.

crazy2

Gli stilisti di questa collezione tutta palermitana? Loro, i ragazzi della comunità terapeutica assistita Lares e dell’associazione Famiglie persone Down, che hanno dato sfoggio di bravura e incredibile creatività.
Questi bravissimi stilisti cuciono e decorano a mano ogni singolo capo di abbigliamento e hanno pure in cantiere un altro progetto, “Mi cambio d’abito”, in cui i vestiti realizzati verranno devoluti in segno di solidarietà ad altri centri di accoglienza.

La sartoria della Bottega solidale, ospitata nei locali dell’Asp di Via La Loggia a Palermo, è un contenitore creativo aperto al pubblico dal lunedì al mercoledì. Dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 17, dove tutti possono andare per dare un’occhiata agli abiti e agli oggetti realizzati a mano.

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT