Thursday, August 24, 2017
Home / #cosedafare  / Palermo: l’avventura della Sartoria Sociale

Palermo: l’avventura della Sartoria Sociale

Un progetto che riunisce stilisti, sarti e amanti del cucito di varie etnie in un laboratorio in cui lavorano insieme anche giovani italiani stranieri in difficoltà umane, relazionali, occupazionali o esistenziali. .

borsa-sociale

Sostenere idee e progettualità a Palermo. Lo fa “Sartoria Sociale”, che realizza da anni, abiti e oggetti personalizzati, e allo stesso tempo offre al pubblico una gamma di prodotti già pronti.

“Qui si avviano laboratori e servizi nel campo del restyling e upstyling di stoffe e abbigliamento – spiegano  –  il tutto, sia per la casa che per la persona o semplicemente per il nuovo look di un’azienda”. In questo caso entra in campo il marchio Al Reves – società cooperativa sociale”. Insomma si tratta di un progetto che riunisce stilisti, sarti e amanti del cucito di varie etnie in un laboratorio in cui lavorano insieme anche giovani italiani stranieri in difficoltà umane, relazionali, occupazionali o esistenziali. Inoltre da qualche anno viene data la possibilità ai cittadini di devolvere il 5 per mille, scelta che consente al contribuente di decidere il beneficiario a cui versare le proprie tasse. Molti gli eventi che sono stati organizzati dalla sartoria, dall’ultima asta di beneficienza (lo scorso luglio), in cui sono state esposte e messe in vendite opere di noti artisti siciliani all’aperialoe, un aperitivo all’aloe in cui l’amica Ileana ha parlato degli effetti benefici di questa pianta e dei suoi campi di applicazione per stare meglio.

Sartoria Sociale si trova in Largo Zuccarello, 28 a Palermo per info contattare sartoria sociale@libero.it.

O la pagina fb che porta l’omonimo nome.

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT