Saturday, May 27, 2017
Home / #personaggi  / Le Nature bag di Valentina Corrao

Le Nature bag di Valentina Corrao

Oggi il “granny square” cioè il quadrato lavorato a maglia della nonna, torna alla ribalta e sempre più numerosi sono gli artisti del filo che lo ripropongono nei loro lavori, come fa la palermitana Valentina

borsa_nature1

Vi ricordate da bambini la vostra nonna un po’ ricurva che lavorava all’uncinetto e creava quei familiari, divertentissimi quadrati colorati con filo e uncinetto che poi diventavano le vostre coperte? Oggi il “granny square” cioè il quadrato della nonna appunto, torna alla ribalta e sempre più numerosi sono gli artisti del filo che lo ripropongono includendolo nei loro lavori, gilet, maglie, giacche, la gamma è vastissima… A Palermo Valentina Corrao è una di loro, e proprio grazie al famoso quadratino multicolor ha dato vita alla sua collezione di borse chiamata “Nature Bag”. Abbiamo notato la sua creatività attraverso la rete (la conoscevamo da tempo e il suo carattere solare ci aveva conquistato) e lei ci ha raccontato la sua esperienza e come è arrivata a questa passione.

“Scrivere è il mio mestiere – attacca Valentina -, la creatività è tuttavia un dono che risiede nelle mie mani, dalla tastiera, alla Tv, alla carta stampata; da un po’ di tempo sono approdata nell’arte del crochet. Da quando ho perso il lavoro, la necessità di mettere a frutto la mia passione e far esplodere questa mia dote, è stata sempre più forte”.

Nasce così la voglia di far esplodere colore e fantasia in una miscela avvolta dal fascino e dall’amore per la natura. Attraverso il trittico uncinetto-flora-fauna ecco che Valentina Corrao da vita alle sue creature “Nature Bag”. “Fiori, animali, paesaggi – prosegue -, mi permettono di realizzare attraverso le mitiche “granny square”, quanto di più eccentrico e vanitoso si possa indossare. Esuberanza ed allegria – aggiunge – arricchiscono le borse che realizzo grazie a materiali semplici, umili che impreziosiscono le crochet bag”. Ed è un trionfo di perle, perline, bottoni gioiello, fiori, conchiglie che si uniscono alla magia del filo; “lana o cotone – conclude la Corrao – mi permettono di immortalare e incorniciare la natura nell’accessorio che definisce il look. Perché la borsa di una donna è un vero è proprio mondo unico, sempre diverso e non omologato”.

Comments

comments

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT